Brescia, Boscaglia: "Col Palermo partita che si prepara da sola, vogliamo fare qualcosa di importante"

Serie B

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore del Brescia in vista della sfida al Palermo: "Non c’è bisogno di stimolare nessuno, i ragazzi sanno chi si troveranno davanti. Ora servono i gol di tutti"

SERIE B - IL PROGRAMMA DELLA 23^ GIORNATA

Rialzare immediatamente la testa dopo l’ultima pesante sconfitta interna contro l’Avellino e riprendere il cammino verso la salvezza dopo un periodo parecchio complicato caratterizzato anche dal cambio in panchina. Soltanto due punti nelle ultime cinque giornate in Serie B, per il Brescia nel prossimo turno l’avversario sarà proibitivo: scontro in trasferta contro il Palermo capolista, la squadra di Roberto Boscaglia vuole provare l’impresa e invertire la rotta. Un match dal sapore particolare quello contro i rosanero per l’allenatore del Brescia: "Affrontare squadre come il Palermo, per noi siciliani, è sempre un privilegio – ha detto Boscaglia in conferenza stampa -. La mia e quella di Tedino sono due squadre diverse per tanti motivi, ma questa è una partita che si prepara da sola. Non c’è bisogno di stimolare i ragazzi, sanno perfettamente chi si troveranno di fronte. Questo è molto bello. Il Palermo è una squadra fortissima, per questo c’è tanta voglia di affrontarla. In più con le grandi il Brescia ha quasi sempre fatto bella figura, anche questa volta vogliamo fare qualcosa di importante".

Ora servono i gol di tutti

Esclusa la possibilità che i nuovi arrivati possano già scendere in campo dall’inizio, Boscaglia ha poi parlato delle condizioni di Caracciolo e si è augurato che in questa seconda parte di stagione ad andare in rete non siano soltanto gli attaccanti. "I nuovi arrivati? Sia Spalek che Curcio sono due ottimi giocatori, ma hanno ancora bisogno di inserirsi nel gruppo. Sono arrivati solo da pochi giorni, non si può pensare che partano dall’inizio. Il primo è un giocatore che ha forza e velocità nelle gambe, mentre Curcio è pronto strutturalmente, ma ha bisogno di tempo per conoscere la squadra. Sia per caratteristiche fisiche che sotto l’aspetto tecnico sono due giocatori diversi, di sicuro ci potranno dare una mano nel corso del campionato. Le condizioni di Caracciolo? In questa settimana lo abbiamo gestito bene – ha concluso Boscaglia -, ha anche avuto modo di riposare. Ha dato tantissimo in questa prima parte di stagione. Adesso però servono i gol di tutti, non solo quelli delle punte. Va benissimo che vadano in rete gli attaccanti, ma servono pure gli inserimenti dei difensori e dei centrocampisti".

I più letti