Spezia, Gallo: "Contro il Carpi sarà una sfida difficile. Gilardino out"

Serie B

L'allenatore dello Spezia anticipa i temi del match contro il Carpi: "Siamo consapevoli dellla nostra crescita. I nuovi acquisti? Sono grato alla società per quanto è stato fatto". In giornata presentati anche Mora e De Francesco

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 23^ GIORNATA

Giornata di conferenze stampa in casa Spezia. L'allenatore Fabio Gallo ha anticipato i temi del match contro il Carpi, in programma sabato alle 15 allo stadio "Cabassi". "Una partita difficile, contro una squadra organizzata" - ha dichiarato Gallo - "Ma siamo consapevoli di quanto siamo cresciuti: l'abbiamo dimostrato contro il Palermo. Quella contro il Carpi sarà una partita molto fisica, dovremo essere concentrati e sfruttare le occasioni". Una sfida però che lo Spezia dovrà affrontare senza Gilardino: "Si è fermato questa mattina. Dopo gli esami strumentali ne sapremo di più, ma non sarà del match. Così come Giorgi e Ammari". Gallo commenta poi l'ottimo mercato fin qui fatto dallo Spezia: "Con i nuovi acquisti siamo cresciuti dal punto di vista qualitativo: Mora mi è sempre piaciuto, De Francesco ha grandi qualità tecniche. Sono grato alla società. Il nostro obiettivo comunque resta sempre la salvezza. Dopo potremo anche parlare di altro, ma restando sempre umili e compatti".

Presentati Mora e De Francesco

Prima di Gallo, era toccato ai nuovi acquisti Mora e De Francesco parlare in conferenza stampa. L'ex capitano della SPAL ha dichiarato: "Ho ricevuto tante offerte, ma quella dello Spezia è stata quella che mi ha convinto fin da subito. Ho tanta voglia di affrontare questa nuova esperienza - ha aggiunto Mora - L'impatto con questa nuova realtà? Molto positivo, il gruppo qui è unito, affamato di soddisfazioni. Il mio obiettivo? Contribuire e imparare, non si smette mai di farlo. Sul ruolo, dico che interpeto meglio da sempre quello di mezzala". Al suo fianco anche il giovane Alberto De Francesco, proveniente dalla Reggina: "Aspettavo da molto tempo questa possibilità. Sono ambizioso e voglio lavorare quotidianamente per dare anch'io il mio contributo a questa società importante. Le mie caratteristiche? Mi piace giocare la palla, sul ruolo non ho preferenze perché mi trovo bene ovunque a centrocampo, sia arretrato che più avanzato, che da mezzala. Non vedo l'ora di scendere in campo".


I più letti