Empoli, quattro gol al Bari. Andreazzoli: "Una giornata da ricordare"

Serie B

L'allenatore dei toscani dopo il 4-0 del San Nicola: "Sapevamo come avrebbe giocato il Bari, ma non è stato facile raggiungere un risultato così importante. Complimenti alla squadra, abbiamo fatto tutto in modo stupendo"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA

Un sabato super per l’Empoli, che riesce nell’impresa di segnare ben quattro gol al San Nicola contro il Bari. Partita perfetta per la squadra toscana, che riesce così a tenere il passo delle grandi del campionato (il Palermo, capolista, resta distante solo 3 punti ndr). Aurelio Andreazzoli visibilmente soddisfatto alla fine del match: “Si tratta di una giornata da ricordare - ha ammesso l’ex allenatore della Roma - abbiamo avuto tanta voglia di vincere, abbiamo giocato con personalità. Oggi abbiamo fatto tutto quello che volevo in modo stupendo. I ragazzi meritano tanti complimenti. L'aspetto migliore della giornata di oggi è quello di aver avuto la gara sempre nelle nostre mani. Altre volte non era stato così. C'è tanta voglia nei miei ragazzi, ci alleniamo bene ed è normale che poi ciò si veda in campo”.

"Squadra in crescita, ma non so se questa è la svolta"

Una partita all’apparenza agevole, ma frutto di una preparazione settimanale puntigliosa: “Non è stato cosi facile - ha continuato Andreazzoli - anche se l’esito della gara farebbe pensare al contrario. Di certo questo risultato aumenta la convinzione nei nostri mezzi. Ci aspettavamo un Bari col 4-3-3, ma considerando le qualità dei giocatori schierati potevano essere messe in conto delle novità. La mia squadra, complessivamente, è migliorata rispetto a domenica scorsa. Nel secondo tempo siamo riusciti a difenderci ed a far un buon possesso palla. Sono complessivamente soddisfatto. Caputo e Donnarumma? Sono bravi, non serve lo dica io”. Bilancio finale, dunque, positivo secondo l’allenatore dei toscani, subentrato ormai da diverse settimane a Vivarini: “La squadra è in crescita, i ragazzi non sono ancora del tutto consapevoli delle loro enormi potenzialità. Sono soddisfattissimo ma non saprei dire se si può parlare di svolta”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche