Cesena Ternana 4-3, sfida salvezza spettacolare decisa da Schiavone. Gol e highlights

Serie B

Nel posticipo della 24^giornata di Serie B spettacolare 4-3 tra Cesena e Ternana. Sfida decisa a 15 minuti dalla fine da Schiavone, con la complicità del portiere ospite Plizzari. La squadra di casa sale a quota 27 punti, gli umbri sempre ultimi con 22

CLICCA QUI PER LA CRONACA DI CESENA-TERNANA

 

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

 

Cesena-Ternana 4-3

14' Valjent (T), 18'  e 22' Moncini (C), 35' Jallow (C), 45' Carretta (T), 70' Tremolada (T), 75' Schiavone (C)

Cesena (4-4-2): Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Perticone (78' Esposito); Vita (79' Fedele), Schiavone, Di Noia, Laribi; Jallow, Moncini (62' Fazzi). All.Castori

Ternana (4-3-3): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Rigione (77' Vitiello), Favalli; Signori, Defendi, Angiulli (55' Tremolada); Carretta, Montalto, Statella (80' Piovaccari). All.Mariani

Ammoniti: Donkor, Di Noia

Scontro salvezza nel primo dei due posticipi della 24^ giornata Serie B, all’Orogel Stadium si sfidano Cesena e Ternana. La squadra di casa non vince dal 8 dicembre contro il Pescara, mentre sulla panchina degli ospiti c’è Ferruccio Mariani che ha preso il posto di Pochesci dopo il pareggio degli umbri contro la Salernitana dello scorso lunedì. Primo tempo molto spettacolare con cinque reti: Ternana in vantaggio al 14’ con lo slovacco Valjent che batte Fulignati con un potente sinistro dalla distanza. La reazione della squadra di casa non si fa attendere e dopo cinque minuti Moncini, su assist di Laribi, regala l’1-1 al Cesena. Il 21enne attaccante ex Prato concede il bis al 22’: l’assist è sempre di Laribi, ma questa volta la deviazione è di testa. Cesena che poi sfiora il terzo gol con una potente conclusione di Di Noia al 34’, con il pallone che termina a lato di poco. Passa solamente un minuto e Jallow da pochi passi batte Plizzari, sfruttando un cross dalla destra di Schiavone. Proteste ospiti per la posizione dell’attaccante gambiano. Poi Moncini ha due occasioni in un minuto per chiudere il match e la Ternana, nell’ultimo minuto del primo tempo, trova la rete del 3-2 con un colpo di testa di Carretta su assist di Angiulli.

SECONDO TEMPO

Primi dieci minuti del secondo tempo con poche emozioni e molti passaggi sbagliati. Al 55’ Mariani prova a dare una scossa alla Ternana con Tremolada che prende il posto di Angiulli con conseguente passaggio al 4-2-3-1. Gli ospiti provano a prendere in mano il match, ma il Cesena controlla agevolmente. Dopo 62 minuti Castori toglie Moncini, autore di una doppietta, e si copre inserendo Fazzi. Al 64’ tentativo dalla distanza di Favalli, ma la conclusione dell’esterno sinistro della Ternana non è pericolosa. Di Noia, ammonito per proteste dopo 22 minuti del secondo tempo, salterà la trasferta di Avellino perché diffidato. La partita si riaccende all’improvviso a 20 minuti dal termine. Un clamoroso errore di Fulignati regala a Tremolada il gol del 3-3: il portiere non trattiene una conclusione non irresistibile da fuori area dell’ex Entella. Un minuto dopo il Cesena va vicinissimo al 4-3 con Laribi che colpisce dalla distanza colpisce il palo alla sinistra di Plizzari. E’ proprio il portiere ternano a regalare il nuovo vantaggio al Cesena al minuto numero 75, non trattenendo un tiro centrale di Schiavone dal limite dell’area. Secondo cambio sia per la Ternana, con Vitiello al posto dell’applaudito ex Rigione, sia per il Cesena, con Fedele che sostituisce Vita. A nove minuti dal  termine è ancora Schiavone a sfiorare il gol del 5-3 su punizione: palla a giro che si spegne alla destra di Plizzari. Mariani si gioca anche la carta Piovaccari, tornato in Italia nel mercato di gennaio dopo l’esperienza cinese, al posto di Statella. La contromossa di Castori è l’ingresso di Esposito per Perticone. L’arbitro Pinzani concede sei minuti di recupero, con Montalto che va vicino al gol a 30 secondi dalla fine: Fulignati non si fa sorprendere e respinge in calcio d’angolo . Accenno di rissa dopo il fischio finale, per un contatto Piovaccari-Esposito. Il Cesena, che torna al successo dopo quasi due mesi, sale al diciasettesimo posto con 27 punti, mentre la Ternana resta ultima a quota 22.

I più letti