Pro Vercelli, Grassadonia cerca il tris: "Morale alto, col Brescia vogliamo vincere"

Serie B
grassadonia_getty

L'allenatore dei piemontesi alla vigilia dello scontro diretto con il Brescia: "Della squadra di Boscaglia temo tutto, ma noi adesso stiamo bene. Pronti a battagliare, non possiamo perdere questo spirito"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 25^ GIORNATA

Scontro diretto con il Brescia alle porte, che arriva in un momento positivo della stagione della Pro Vercelli. Nonostante la classifica dei piemontesi sia ancora piuttosto negativa, le due vittorie consecutive dal ritorno in panchina di Gianluca Grassadonia hanno restituito confidenza e punti alla squadra. Sabato una nuova sfida delicata al Piola: “Arriviamo con il morale alto, la squadra ha lavorato molto bene - ha detto l’ex allenatore della Paganese nella conferenza della vigilia - Quando arrivano i risultati c’è serenità, serve mantenere lo spirito di squadra. Con il Brescia è molto importante, siamo pronti a battagliare. Loro sono reduci dalla vittoria contro una squadra forte come il Parma. Non possiamo perdere lo spirito di squadra. Le partite vorremmo vincerle tutte, ma sappiamo che non potrà essere così: ogni partita va giocata con grande intensità, anche se altri possono avere maggior qualità”. Sulla vittoria di Cremona: “Sono contento per i ragazzi: ci fa credere ancora di più in quello che facciamo. Questo è un premio per il lavoro di mesi. Siamo ancora in mare aperto, dobbiamo essere determinati e aggressivi per uscire da questa situazione”.

"Complimenti? Sono equilibrato. Del Brescia temo tutto"

Grassadonia ha fatto poi il punto sugli indisponibili: “I ragazzi stanno bene, recuperiamo Altobelli. Non ci sono ancora Bertosa e Alcibiade, che sono sulla via del recupero. Ora tutti parlano di me? Ho sempre riconosciuto come mio pregio l’equilibrio: non mi sono mai esaltato e non mi sono mai abbattuto. Mi interesso solo dei miei calciatori, del resto non leggo niente. Sono contento che i miei giocatori stanno capendo cosa chiedo loro, e questo è possibile anche grazie all’aiuto dei più esperti”. Sul modulo, poi: “La società mi dà la possibilità di potermi sbizzarrire, sono arrivati giocatori che ci possono far cambiare pelle. I miei giocatori sono molto duttili e possono ricoprire più ruoli. Spero che Alcibiade possa rientrare in fretta, perché può darci diverse soluzioni”. Sul finale di conferenza un’altra battuta sul Brescia: “Di loro temo tutto: Boscaglia è un grande allenatore e conosce bene la squadra. Hanno grande qualità, davanti e dietro. La partita si presenta da sola, come quella di Ascoli. Servirà una grande prestazione”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche