Pescara, Zeman: "Non riusciamo a segnare ma la prestazione è stata buona"

Serie B
zeman_getty

Il boemo dopo il novantesimo: "Siamo a metà strada tra play out e play-off, noi dobbiamo cercare di fare il meglio possibile e il meglio possibile è riuscire almeno a centrare l’obiettivo play-off che ora è distante tre punti. Sono le reti che fanno i risultati e la classifica"

Sconfitta esterna per il Pescara di Zdenek Zeman, al Tombolato, in casa del Cittadella; ad avere la meglio è la formazione di Venturato. 2-0 il risultato finale, la partita è stata decisa da Iori - in gol su rigore - e da Kouame, che nella ripresa ha definitivamente chiuso i giochi. Nulla da fare per la formazione abruzzese che fallisce così il suo avvicinamento alla zona play-off e rimane nella parte destra della classifica con i suoi 36 punti (in attesa di poter recuperare la gara rinviata nel turno scorso). Un deluso Zeman, dopo il fischio finale, ha analizzato così la prestazione dei suoi e ha parlato anche delle ambizioni del gruppo: "Cosa è mancato? È mancato che abbiamo giocato contro la quarta forza del campionato e penso che abbiamo comunque fatto bene. Ripeto che secondo me il nostro portiere non ha fatto una parata mentre il portiere del Cittadella è stato più impegnato. Per ora va tutto male a noi ma sono contento della prestazione che la squadra ha messo in campo e di quello che hanno fatto vedere i miei ragazzi".

Ci mancano i gol

"Non riusciamo più a segnare, fa notizia che una mia squadra non riesca a fare gol però sono contento perché i ragazzi hanno messo in campo quello che gli avevo chiesto; siamo stati anche pericolosi ma non siamo riusciti a concretizzare le occasioni create. Mi auguro che prima o poi i miei giocatori riescano a ritrovare la porta. Come ho detto prima qualche volta abbiamo portato a casa delle vittorie che non c’entravano niente con la prestazione della squadra, così è stato anche quando sono arrivati altri risultati. Oggi posso dire che la prestazione è stata sicuramente buona ma purtroppo manca il gol che è quello che fa il risultato e che fa la classifica. Siamo a metà strada tra play out e play-off, noi dobbiamo cercare di fare il meglio possibile e il meglio possibile è riuscire almeno a centrare l’obiettivo play-off che ora è distante tre punti. Pettinari? Non so quando tornerà titolare ma io conto su di lui, ha fatto tanti gol a inizio stagione, lui la porta la vedeva ma purtroppo negli ultimi tempi si è bloccato. Ha avuto anche qualche problema fisico e deve tornare quello che era prima per riuscire così a darci una mano”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche