Cittadella, il programma della settimana verso la Cremonese

Serie B
cittadella_lapresse

Terzo posto in classifica e la voglia di continuare a sorprendere, la squadra di Venturato prepara il prossimo impegno in programma sabato contro la formazione di Tesser. Scaglia: "Nello spogliatoio parliamo della promozione diretta ma prima pensiamo a quota 50"

Dopo la bella vittoria contro il Pescara, ottenuta in casa nell’ultimo turno sono ripresi oggi pomeriggio sul campo secondario del Tombolato gli allenamenti del Cittadella di Roberto Venturato. La squadra continua a stupire e si trova ora al terzo posto a quota 48 punti dopo 29 partite giocatore. Dopo i tre punti di sabato l’allenatore della formazione veneta ha detto di credere e di sognare la promozione in Serie A, un obiettivo ben diverso da quello di inizio stagione che il Cittadella vuole ora continuare a rincorrere. Il nuovo appuntamento in campionato metterà la Cremonese davanti alla squadra di Venturato, che vuole prolungare ancora la sua striscia positiva dopo aver ritrovato i risultati anche in casa. In vista della sfida di sabato prossimo allo Stadio Zini di Cremona, il club ha informato (attraverso il suo sito ufficiale) che mercoledì il gruppo sarà protagonista di un test match a Marostica contro la formazione dell’ex mister granata Ezio Glerean. Lo stesso Cittadella, poi, comunica anche il programma completo della settimana che porterà Iori e compagni a giocare contro i ragazzi di Tesser. Dopo l’allenamento odierno iniziato alle ore 14:15, per domani è prevista una doppia sessione, alle 10:30 quella della mattina e alle 14:15 quella pomeridiana. Mercoledì - come detto - allo Stadio Maroso in via Ravenne 23, Marostica ci sarà l’amichevole con fischio d’inizio alle ore 15:00.

Domani doppia sessione

Giovedì squadra in campo nel pomeriggio, alle ore 14.15, venerdì mattina alle 10:30 - infine - ci sarà la classica seduta di rifinitura della vigilia prima della gara di sabato contro la Cremonese. Un’altra settimana impegnativa in avvicinamento a una sfida che rappresenta un altro esame per il gruppo di Venturato che vuole fermarsi: "Nello spogliatoio parliamo della promozione diretta - ha confessato nelle scorse ore Filippo Scaglia, che contro il Pescara ha giocato la sua gara numero 100 in Serie B - ma prima pensiamo ai due punti che mancano per raggiungere i 50, che in genere corrispondono alla quota salvezza. Sappiamo che esistono squadre più attrezzate della nostra, ma quello del Cittadella è un grande gruppo e ha tanta fame. Proveremo a dare fastidio a tutti sino alla fine. Sentire ancora qualcuno fischiare non mi piace, è successo mentre tenevamo palla sull’1-0 sabato e quando è uscito Vido… Saranno pure in 3 o 4, ma vorrei non ascoltarli più. Siamo terzi, e con i punti persi potremmo essere ancora più su, forse non tutti si sono accorti che stiamo facendo un miracolo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche