Cremonese, Camara in gruppo. Almici ko

Serie B

Per la prima volta ha lavorato agli ordini di Tesser l’attaccante portoghese arrivato da svincolato. Il difensore si è invece sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato una grave distorsione del ginocchio sinistro e in queste ore sono in corso ulteriori accertamenti

Dopo la sconfitta contro la ternana e il giorno di riposo concesso da Tesser ai suoi ragazzi, la Cremonese è tornata ad allenarsi. i grigiorossi guardano avanti, alla sfida in programma sabato alle 15 in casa contro il Cittadella. Sono ora 39 i punti in classifica dopo 29 partite giocate, l’obiettivo della squadra è quello di tornare subito a vincere per provare a salire ancora nella graduatoria di Serie B. Come riportano i canali ufficiali del club, quest’oggi i calciatori sono stati impegnati in una seduta di lavoro pomeridiana in vista della prossima gara in programma sabato il 10 marzo prossimo. Per la prima volta ha lavorato agli ordini di Tesser l’attaccante portoghese Abel Issa Camara, arrivato da svincolato poche ore prima che i suoi compagni partissero per Terni. Un rinforzo in più per l’allenatore in vista del finale di stagione. Per quanto riguarda i calciatori con qualche problema fisico, ha lavorato in Paulinho che sta recuperando dal guaio muscolare; come lui, a parte anche Croce, che però già domani tornerà a disposizione dell’allenatore. Assente, invece, Alberto Almici.

Lungo stop per il difensore

"Brutte notizie per il difensore - riporta il sito della stessa Cremonese - l’esito della risonanza magnetica ha evidenziato una grave distorsione del ginocchio sinistro e in queste ore sono in corso ulteriori accertamenti per definire diagnosi e tempi di recupero ma per lui si prospetta un lungo stop". Tesser dovrà quindi rinunciare al giocatore che ha totalizzato 26 presenze (e fatto cinque assist per i compagni) in questa stagione. Dopo il ko di Terni, l’allenatore dovrà lavorare soprattutto sulla percentuale di realizzazione rispetto alle occasioni create. Al Liberati questo aspetto ha penalizzato la squadra ospite e per crescere importante sarà recuperare le assenze che potranno così aumentare il tasso tecnico del gruppo. Quello di marzo sarà un mese intenso in cui la Cremonese sarà coinvolta in numerosi incontro fondamentali per raggiungere l’obiettivo stagionale, ovvero la salvezza. Occorre ricominciare subito a vincere per arrivata in doppia cifra come numero di vittorie e avvicinare così quota 50 punti in classifica. Si comincia sabato, contro il sorprendente Cittadella terzo in classifica.

I più letti