Pro Vercelli, Grassadonia: "A Bari siamo obbligati a fare punti"

Serie B
grassadonia_getty

L'allenatore dei piemontesi alla vigilia della sfida del San Nicola: "Si parte alla pari, vogliamo giocare come nel secondo tempo di Cesena. Servirà la partita perfetta"

SERIE B, CALENDARIO E ORARI DELLA 30^ GIORNATA

Il pareggio di Cesena ha costituito il sesto risultato utile consecutivo della Pro Vercelli, che nelle ultime quattro giornate è però riuscita solo a pareggiare. Adesso, dopo il recupero infrasettimanale, la squadra piemontese è chiamata a uno sforzo extra contro una delle corazzate del campionato, il Bari. “Affrontiamo una squadra fortissima - ha ammesso Gianluca Grassadonia in conferenza stampa alla vigilia - mi hanno impressionato per qualità di gioco ed altri aspetti. Sappiamo che vengono da un buon momento, noi sappiamo che veniamo da un pessimo primo tempo da Cesena. Dobbiamo fare la partita perfetta, come sono solito dire in certe occasioni. Domani sarà importantissima sia per noi che per loro, dobbiamo limitare gli errori”. Tornando appunto al 2-2 del Manuzzi: “Non abbiamo attaccato la spina nei primi 45 minuti. Ci è mancato tutto: cattiveria agonistica, attenzione. Abbiamo sbagliato tutto, poi sono stati bravi i ragazzi a riprenderla. Dobbiamo essere come nel secondo tempo. Con il Bari non si possono avere queste disattenzioni”.

"Possiamo giocarcela con tutti"

La Pro Vercelli attesa dal palcoscenico del San Nicola: “In campo si scende sempre 11 contro 11. La differenza la fanno la qualità degli avversari ed il nostro approccio. Io penso sempre alla mia squadra, dobbiamo scendere bene in campo e giocarcela con tutti. Siamo obbligati a fare punti”. Punto infortunati: “Recupera Vives, non ci sarà Alcibialde e rientra Bifulco. Poi ci saranno gli stessi 23 convocati di Cesena”. Parlando di Raicevic, che sarà un ex della gara: “Anche se è un ex non posso pensare di farlo giocare solo per i sentimenti. Devo mettere la formazione migliore che possa fornire la prestazione migliore”. Una battuta finale di nuovo sul primo tempo di Cesena: “Abbiamo rivisto tutto questa mattina e abbiamo capito la brutta partita che abbiamo fatto. Era una gara fondamentale, siamo stati solo bravi a recuperare. Abbiamo sbagliato le marcature, possiamo solo crescere e non fare più certi errori. Specialmente riguardanti l’approccio alla partita. È importante metterla dentro come fa Castiglia. Sono sicuro che gli attaccanti si sbloccheranno, per ora la cosa più importante è l’approccio”, ha concluso Grassadonia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche