Frosinone, Longo: "Puniti da un episodio"

Serie B

"Abbiamo subito la rete del Palermo nel momento sbagliato della partita perché poi è stato difficile provare a recuperare. Sapevamo che la gara sarebbe stata questa e che avrebbe vissuto di episodi", ha detto l’allenatore

Il Frosinone fallisce la missione Palermo, la squadra di Moreno Longo viene sconfitta dai rosanero. Decide una rete di Gnahoré nella ripresa che non permette così ai giallazzurri di salire ancora e li lascia a quota 53 punti in classifica, ancora momentaneamente al primo posto dopo 30 gare giocate. Un episodio, quello del gol degli avversari, che ha fatto arrabbiare l’allenatore del Frosinone, che al termine del match ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: "Quando si perde si è sempre arrabbiati - ha detto Longo - mi dispiace aver preso un gol dopo un minuto dall’inizio della ripresa e anche in maniera fortunosa e casuale. Abbiamo subito la rete del Palermo nel momento sbagliato della partita perché poi è stato difficile provare a recuperare. Sapevamo che la partita sarebbe stata questa e che avrebbe vissuto di episodi. Episodi che nel primo tempo potevano portare in vantaggio il Palermo come potevano portare in vantaggio anche noi. Ora posso dire che siamo stati penalizzati noi ma va bene così, la prestazione c’è stata e accettiamo la sconfitta. Cambi? Subentrare non è mai facile, Matarese e Paganini hanno fatto quello che potevano fare. Il primo, all’inizio si è disimpegnato molto bene. Sul secondo posso dire che dobbiamo ricordare che lo stiamo recuperando dopo due lunghi infortuni".

E ancora: "In questo momento subentrare per lui non è facile, la condizione la ritroverà giocando. Sconfitta che può pesare? Non deve pesare perché dobbiamo essere consapevoli che il nostro percorso è quello di arrivare alla fine e giocarci qualcosa di importante. Non ci dobbiamo far distogliere dal fatto che ora abbiamo gli scontri diretti a sfavore, per ora non conta nulla e magari non conterà neanche a fine campionato. Non credo sia mancato nulla sotto l’aspetto dell’approccio e della dedizione, abbiamo affrontato una squadra che gioca queste partite e difficilmente le sbaglia; ovviamente il Palermo ha sfruttato il fattore casalingo. Il nostro cammino è ancora nelle nostre mani. Squalificati? Non è un problema, abbiamo dei sostituti all’altezza. Sono stati ammoniti tutti e tre con grande precisione, peccato perderli tutti e tre insieme", ha concluso Longo.

I più letti