Cremonese, Juanito ritrova il gol ma si aspetta la vittoria

Serie B
cremonese_lapresse

L’argentino è tornato a segnare un anno dopo l’ultima volta, quella contro il Cittadella è la prima firma a Cremona. Sabato c’è il Brescia e gli uomini di Tesser riprenderanno il loro cammino alla ricerca dei tre punti che mancano da troppo tempo

Contro il Cittadella per la Cremonese di Attilio Tesser è arrivato un punto che - al netto delle occasioni create e di quello sprecate - non lascia del tutto soddisfatta la formazione grigiorossa. L’appuntamento con la vittoria è stato rinviato ancora, ora sono 40 i punti conquistati dalla formazione al 10º posto dopo 30 partite giocate. Note positive per l’allenatore sono arrivate principalmente nel primo tempo, quando la squadra è stata capace di dominare l’avversario pur riuscendo a segnare soltanto un gol e su rigore. Dopo l’errore dal dischetto di Brighenti, è arrivata la prima rete con la maglia della Cremonese per Juanito Gomez. Un anno e mezzo dopo l’ultima volta, l’ex Verona è riuscito a ripetersi mettendosi così alle spalle un complicato momento dal punto di vista fisico e di rendimento. Tanti gli infortuni che lo hanno spesso tenuto lontano dal campo prima che proprio la squadra grigiorossa decidesse di dargli la possibilità di tornare protagonista.

Un gol che è arrivato dagli 11 metri ma che potrebbe rivelarsi fondamentale per lo stesso giocatore proprio dal punto di vista della mentalità. La forma fisica non è ancora delle migliori come ha sottolineato anche Tesser dopo il 90º, ma il lavoro e la voglia di crescere ancora potrebbero regalare presto nuove gioie all’attaccante argentino e dare un importante contributo al gruppo intero. Inoltre, c’è un rinnovo di contratto da conquistarsi, dopo che il direttore sportivo Giammarioli spinse molto per portarlo a Cremona. Dopo l’1-1 di sabato è però già tempo di guardare avanti. L’obiettivo nella prossima gara, in programma sabato alle 15 in casa del Brescia, sarà nuovamente quello di tornare a vincere per provare a centrare l’obiettivo salvezza e provare anche a puntare ai play-off che ancora non sono del tutto sfumati. Tante le note positive da cui ripartire dopo la gara di casa contro il Cittadella, molte delle quali mostrate nel corso dei primi 45 minuti di gara.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche