Cremonese tra salvezza e playoff: sabato il Brescia

Serie B
cremonese_getty

La squadra che è tornata a lavorare già nella giornata di ieri continua a inseguire la vittoria che manca dallo scorso 20 gennaio. Infortuni ed episodi sfortunati hanno condizionato il rendimento del gruppo ma Tesser crede ancora nei playoff - ora distanti 3 punti

Il pareggio contro il Cittadella è ormai alle spalle, la Cremonese si trova ora a pensare alla prossima importante sfida che si giocherà contro il Brescia. L’obiettivo rimane sempre quello di tornare alla vittoria che manca da otto turni, di fronte Attilio Tesser e i suoi ragazzi si troveranno una squadra in grande difficoltà, con la voglia di reagire al ko di ieri contro il Novara anche in vista del possibile nuovo cambio in panchina. I grigiorossi nella giornata di ieri sono tornati immediatamente a lavorare per preparare al massimo l’impegno che andrà in scena sabato 17 alle ore 15:00 al Rigamonti: è tempo di derby, la Cremo e tutto l’ambiente sanno che l’obiettivo salvezza è tutt’altro che lontano - sono infatti 40 i punti conquistati finora dopo 30 partite giocate - un 10º posto che potrebbe essere migliorato se i grigiorossi riuscissero a ritrovare i tre punti in tempi brevi.

Tra la salvezza e playoff

L’obiettivo all’inizio della stagione era proprio questo, mantenere la categoria dopo la bellissima promozione dell’annata scorsa; con il passare delle settimane poi qualcuno ha pensato che questa squadra potesse addirittura puntare anche più in alto, a quella zona play-off ora distante tre lunghezze soltanto. Contro il Cittadella è mancata anche la fortuna ma dal punto di vista del gioco la squadra ha dato buone risposte; da qui può ripartire Tesser che, consapevole di aver meritato la vittoria contro la formazione di Venturato (come lui stesso ha ribadito nel post gara), continua a ribadire di credere nel gruppo che allena e che nonostante il 20 gennaio - giorno dell’ultimo successo - sia ormai lontano, già contro il Brescia le cose potrebbero cambiare; da inizio stagione le aspettative sono cambiate, per non avere rimpianti occorre non sprecare altre occasioni e provare a coltivare ancora quelle speranze di miglioramento che le ultime difficoltà (tra infortuni ed episodi poco fortunati) hanno un po’ spento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche