Empoli, Andreazzoli: "Il primo posto? Il campionato è ancora lungo. Ora pensiamo al Venezia"

Serie B
andreazzoli_sito

L’allenatore della capolista ha parlato in conferenza stampa del prossimo impegno di campionato, la sfida contro il Venezia di Pippo Inzaghi: "Servirà attenzione, loro hanno grandi valori. Noi primi non per caso"

SERIE B, IL PROGRAMMA DELLA 31^ GIORNATA

Una vittoria per dare seguito al bel successo ottenuto nell’ultimo turno contro la Virtus Entella e proseguire nella cavalcata in testa alla classifica della Serie B. Obiettivo tre punti per l’Empoli, che nella 31^ giornata di campionato affronterà il Venezia. Avversario non semplice per la capolista, la squadra allenata da Pippo Inzaghi – attualmente quinta in classifica - attraversa un momento più che positivo. Lo sa bene Aurelio Andreazzoli, che in vista della gara contro gli arancioneroverdi non vuole cali di concentrazione da parte dei suoi. "Ci sarà da stare attenti – ha detto l’allenatore dell’Empoli -, il Venezia sta bene e, se si considerassero soltanto i risultati del girone di ritorno, sarebbe terzo in classifica. In tutta la stagione hanno perso soltanto cinque partite e fanno delle palle inattive un punto di forza, avendo segnato la metà delle proprie reti su situazioni di questo genere. Quella di Inzaghi è una squadra che ha valori importanti ed i numeri lo confermano. Questo non è mai un caso, per questo motivo bisogna davvero tenerli in considerazione".

Primo posto? Campionato ancora lungo

Non solo uno sguardo al prossimo avversario, Andreazzoli ha anche commentato l’ultimo successo contro la Virtus Entella e l’attuale primo posto in classifica. "Nell’ultima partita è arrivata una vittoria dalla quale abbiamo imparato, questa è la cosa più importante. Successi come quello ottenuto con l’Entella fanno in modo che aumenti il nostro bagaglio di esperienza e che la stima che dobbiamo avere di noi stessi cresca sempre di più. I ragazzi mi hanno dato davvero una risposta importante dimostrandosi bravi e sorprendendomi in maniera positiva. Il primo posto? E’ ovvio che siamo soddisfatti, ma il campionato è ancora lungo e non possiamo sapere quello che succederà da qui alla fine. Noi però siamo convinti di ciò che abbiamo fatto finora – ha concluso Andreazzoli -, nulla è venuto per caso: ci siamo conquistati tutto. Ora proseguiamo su questa base cercando di vincere ogni partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche