Cittadella, Venturato: "Abbiamo rischiato di vincere"

Serie B
venturato_getty

L’allenatore: "Abbiamo fatto il possibile e abbiamo messo in difficoltà il Bari. Siamo stati poco concreti e cinici, abbiamo sbagliato un paio di volte l’ultimo passaggio nel primo tempo. Dimostrate idee e capacità"

Il Cittadella di Roberto Venturato ferma il Bari, termina 0-0 la sfida del Tombolato che consegna così un punto ciascuno. Con questo pareggio sale a quota 50 la formazione veneta che nel prossimo turno se la vedrà con il Venezia nel derby fuori casa. Conferme in campo e in classifica, così dopo il fischio finale l’allenatore Venturato ha commentato ai microfoni di Sky Sport la prestazione dei suoi e il quarto posto in classifica. “Abbiamo fatto il possibile per cercare di vincere oggi, abbiamo messo in difficoltà il Bari. Siamo stati poco concreti e cinici, abbiamo sbagliato un paio di volte l’ultimo passaggio nel primo tempo, Arrighini ha avuto una grande chance nel finale. Abbiamo avuto un piccolo calo a inizio ripreso, ma abbiamo rischiato di vincere. Dobbiamo essere contenti di questo risultato, perché ci dà continuità lungo un cammino difficile da portare avanti. A questo punto dobbiamo giocare una partita alla volta come se fosse una finale. Devo fare i complimenti alla squadra, perché ha capito che abbiamo la possibilità di fare qualcosa di più. A 11 partite dalla fine avere questa classifica è uno stimolo grande per giocarsi la Serie A. Abbiamo dimostrato di avere idee e capacità, ma non siamo riusciti a vincere".

Le parole di Vido nel post gara

Anche Luca Vido ha poi detto la sua sul risultato e sulla prestazione di giornata in zona mista: “Nel primo tempo abbiamo costruito qualcosa di più e le occasioni migliori sono state nostre - ha dichiarato - e anche nella ripresa abbiamo avuto la possibilità di segnare nell’occasione creata da Arrighini. Non do la colpa a un mio compagno di squadra se sbaglia ovviamente perché poteva toccare anche a me. Peccato però, perché eravamo molto vicini a una vittoria che ci avrebbe permesso di avvicinare il secondo posto. La mia convocazione in Under 21? Con il Venezia non c’ero neanche all’andata e abbiamo vinto lo stesso. Sono convinto che i miei compagni faranno bene anche senza di me nel prossimo turno”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche