Cittadella, Strizzolo: "Contro il Venezia con la giusta determinazione"

Serie B
06_strizzolo_getty

"Nonostante le assenze, chi giocherà dovrà farsi trovare pronto anche se noi siamo di fronte a assenze che pesano, ma possiamo sostituire egregiamente i calciatori chiamati in Nazionale. Bisogna ogni volta andare in campo come in battaglia"

Il Cittadella vuole continuare a sognare e per farlo sarà necessario vincere anche il prossimo match contro il Venezia. Il successo manca da due gare, i pareggi contro Cremonese e Bari hanno momentaneamente rallentato la corsa dei veneti che sognano però di poter lottare ancora fino alla fine per la promozione in Serie A. E mentre la squadra continua a lavorare al centro sportivo per preparare il prossimo impegno - con Roberto Venturato che in questi giorni deve fare a meno dei quattro calciatori convocati dalle rispettive nazionali - a parlare sulle pagine de Il Mattino di Padova è stato l’attaccante Luca Strizzolo. Un’intervista nella quale il giocatore ha fatto il punto sul suo momento personale e su quello di tutta la squadra, tra obiettivi futuri e speranze in vista di questo appassionante finale di stagione. Queste le sue dichiarazioni: "Ricordo bene il gol segnato all'andata, di testa, su cross di Schenetti. Per certi versi quella rete, la mia prima in campionato, ha chiuso un periodo difficile per me, ma rispetto a quella gara questa sarà completamente diversa; un po' perché il mercato ha cambiato le due rose, un po' perché nel girone di ritorno ci si conosce tutti meglio. Le assenze? Chi giocherà dovrà farsi trovare pronto, anche se noi siamo di fronte a assenze che pesano, ma possiamo sostituire egregiamente questi calciatori chiamati in Nazionale".

Non saranno in campo Audero e Stulac per quanto riguarda il gruppo di Inzaghi così come il Cittadella dovrà fare a meno di Varnier, Vido e Kouamé. Davanti Venturato dovrebbe invece confermare lo stesso Strizzolo e Arrighini, con Fasolo pronto a dare il suo contributo se dovesse essere poi chiamato in causa a partita in corso. "Se avverto responsabilità particolari? Le stesse che precedono ogni partita - continua ancora Strizzolo - prima di ogni gara l’allenatore compie delle scelte e ognuno di noi sa che deve dare il massimo quando viene chiamato in causa. Credo che in questa partita, che sarà combattuta come ogni derby, la differenza la potrà fare la determinazione perché più andiamo avanti con il campionato e più i punti si fanno pesanti: per rimanere aggrappati alla zona che conta bisogna ogni volta andare in campo come in battaglia", ha concluso l’attaccante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche