Cesena, Castori: "Amareggiati, ma il pareggio è giusto"

Serie B
Fabrizio Castori, Cesena (LaPresse)
08_castori_lapresse

L’allenatore: "Ci eravamo messi a palleggiare troppo per i miei gusti, per poi perdere palla: sulla ripartenza abbiamo subito il pareggio. Questo è un campionato nel quale al minimo errore vieni castigato"

Si è chiusa sull’1-1 la sfida tra il Cesena e il Perugia, la squadra di casa conquista così un punto che le permette di salire a quota 34 in classifica. Alla rete di Schiavone ha risposto Bonaiuto e così, dopo il novantesimo, l’allenatore del Cesena Fabrizio Castori ha commentato così la gara e il risultato: "Abbiamo fatto una grande partita e il pareggio è giusto: dispiace essere rimontati perché per come si era messa avremmo potuto approfittarne per colpire in contropiede. Invece abbiamo subito gol nel nostro momento migliore: tra l’altro è stato un gol che, vista la dinamica dell'azione, si sarebbe potuto evitare. Abbiamo giocato a 360 gradi contro una squadra radicalmente cambiata rispetto al girone d'andata. Le assenze di Jallow e Laribi? Innanzitutto chi li ha sostituiti ha fatto il proprio dovere, ma detto questo non dimentichiamo che eravamo senza i nostri due cannonieri, che insieme hanno messo a segno 17 gol. Nonostante tutto abbiamo disputato una partita di grande impegno e applicazione contro una grande squadra: in fondo, potevamo anche perdere".

E ancora: "Siamo amareggiati per il pareggio in rimonta, anche se il risultato è giusto. Ci eravamo messi a palleggiare troppo per i miei gusti, per poi perdere palla: sulla ripartenza abbiamo subito il pareggio. Questo è un campionato nel quale al minimo errore vieni castigato: nella globalità abbiamo corso tantissimo, fatto pressing quasi incessante e il risultato non ci ripaga degli sforzi. Manca un rigore su Esposito e quell’episodio l’ho visto benissimo dalla panchina - conclude l’allenatore - ma non se ne può parlare. Visto che noi in questo campionato abbiamo subito ben 8 rigori significa che la norma del rigore c'è ancora e che non è stata tolta dal regolamento del calcio. La squadra ha gestito bene la gara a livello fisico per tutti i 90’ minuti, preferisco non aggiungere altro. Per quanto riguarda la classifica, per il momento è immutata ma dopo una settimana segnata dalle assenze delle nazionali, pareggiare contro una squadra forte come il Perugia lo ritengo comunque un buon risultato", ha concluso Castori.