Cittadella, Venturato: "Ci hanno annullato un gol senza motivo"

Serie B
venturato_cittadella_twitter

"E’ stata certamente una partita molto combattuta, molto giocata da entrambe le squadre. Ci sono state diverse occasioni, sia per noi che per il Venezia. In un momento decisivo l’arbitro ha deciso di annullare un gol che per me era regolare", ha detto l'allenatore

Il derby veneto tra Cittadella e Venezia è andato alla formazione di Filippo Inzaghi. La squadra di Roberto Venturato ha così visto interrompersi la sua striscia di risultati utili consecutivi e sono rimasti quindi 50 i punti in classifica della formazione granata. Dopo il fischio finale, lo stesso Venturato ha analizzato la partita e il risultato in questo modo: "E’ stata certamente una partita molto combattuta - ha dichiarato - molto giocata da entrambe le squadre. Ci sono state diverse occasioni, sia per noi che per il Venezia. A fine del primo tempo, sul calcio di rigore, è stato bravo Alfonso a mantenere aperta la gara, in un momento in cui siamo stati in difficoltà grazie alla bravura dei nostri avversari. Però, allo stesso modo, nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosa di importante, abbiamo pareggiato e anche segnato il secondo goal che è stato annullato in modo ingiusto e credo che questo aspetto debba essere sottolineato. Segnare l’1-2 poteva cambiare volto alla partita e questa situazione ci ha certamente penalizzati. Il direttore di gara ha fischiato poco, ha fatto correre molto, l’ha fatto sia per noi che per il Venezia, però in un momento decisivo ha deciso di annullare un gol che per me era regolare".

E ancora, sull’avversario di giornata, Venturato ha aggiunto: "Quella di Inzaghi è una squadra con ambizione, ha sicuramente giocatori importanti, in tutto il corso del campionato ha dimostrato che è una compagine che riesce a fare risultati contro chiunque. Per questo sapevamo che non sarebbe stata per noi una partita facile, però ci tenevamo a fare un risultato importante. Non ci siamo riusciti ed un po’ ci dispiace”. E ancora: “Nel primo tempo abbiamo sbagliato, perché non abbiamo accorciato e su questa situazione ci ha beccato Geijo nell’occasione del primo goal. Nel secondo tempo è stato bravo Falzerano che ha sfruttato le sue capacità. Dobbiamo capire che con giocatori di un certo livello certi errori non dobbiamo farli", ha concluso l’allenatore. Nel prossimo impegno il Cittadella sfiderà lo Spezia in casa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche