Frosinone, Dionisi: "Venezia è un punto di partenza, avanti così"

Serie B
19_federico_dionisi_getty

L'analisi dell'attaccante dopo la vittoria in rimonta col Venezia: "Sono molto soddisfatto, abbiamo dato continuità anche sul piano del gioco, volemo tornare a vincere. Sono tre punti davvero meritati"

Al Frosinone serviva una vittoria ed è arrivata. Col cuore, col sostegno dei tifosi, grazie al calore di uno Stirpe che non ha mai smesso di cantare. Fino al 90esimo. Infine, dopo la vittoria contro il Venezia per 2-1, l'abbraccio della squadra sotto la curva Nord. Bellissimo. Il Frosinone batte i ragazzi di Pippo Inzaghi e si rilancia in ottica promozione-diretta. L'Empoli è lassù, difficile da raggiungere, ora i ciociari dovranno battagliare col Palermo: "Sono tre punti meritati - dice Dionisi alla tv ufficiale - ci volevano. Abbiamo dato continuità sul piano del gioco, volevamo tornare protagonisti". Ora un nuovo campionato. 

"Vittoria per la nostra gente"

"Dobbiamo ripartire da quest'ultimo successo, senza dimenticare gli errori che abbiamo commesso durante l'ultima partita contro la Ternana. Dobbiamo sapere chi siamo,  entrare in campo con questo spirito. Ogni sabato dobbiamo prenderci ciò che è nostro". Grande risposta da parte dei tifosi, che hanno sostenuto la squadra fino all'ultimo: "Sono consapevoli del fatto che ci sostengono sempre, siamo una cosa sola noi e loro. Questo è il messaggio che deve passare. Squadra, società e città sono un corpo unico! E quindi, come tale, il cammino deve essere fatto tutti insieme. L'ultima gara lo dimostra". Dal nulla al sorriso: "Siamo andati in svantaggio con l'autorete di Ariaudo, ma nonostante tutto i tifosi hanno tifato in maniera ancor più bella - dice Dionisi - Fa davvero piacere aver ripagato la loro fiducia con una bella partita. Lo dovevamo alla nostra gente". 

"Tre punti meritati!"

Dionisi non ha dubbi, Maiello e Dionisi hanno regalato a Longo una vittoria fondamentale: "Sapevamo di dover reagire e l'abbiamo fatto, la nostra ultima partita è stata ottima. Il Venezia, al di là dello sfortunato autogol di Ariaudo, ha costruito davvero poco". Tre punti fondamentali: "Abbiamo dato continuità anche sul piano del gioco, siamo stati pericolosi in molte occasioni. Volevamo tornare, mettendo in campo la nostra forza nonostante tante difficoltà come l'infortunio a Ciofani. Abbiamo preso 3 punti meritati".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche