Avellino, ufficiale l'esonero di Novellino. Panchina a Foscarini

Serie B

L'Avellino ha comunicato ufficialmente l'esonero di Walter Novellino con un comunicato apparso sul proprio sito, annunciando successivamente l'arrivo di Claudio Foscarini come suo sostituto

Una sola vittoria nelle ultime undici partite, diciassettesimo posto in classifica e zona playout sempre più vicina. L’Avellino non riesce a tirarsi fuori dal suo periodo negativo, uscendo sconfitto anche dal match del Partenio contro il Bari, riuscito ad imporsi in rimonta grazie ai gol di Nené e Cissé. Una sconfitta fatale per Walter Novellino, sollevato dal suo incarico dopo i cattivi risultati ottenuti nelle ultime settimane: 'L’U.S. Avellino comunica che l’allenatore Walter Novellino e il collaboratore tecnico Simone Tomassoli sono stati esonerati dall’incarico' si legge nel comunicato diffuso dal club biancoverde. 'La società desidera ringraziarli per l’impegno dimostrato augurando loro le migliori fortune personali e professionali". A prendere il posto di Walter Novellino sarà Claudio Foscarini che ha firmato un contratto con l’Avellino fino a giugno: 'L’U.S. Avellino comunica di aver raggiunto l’accordo con il signor Claudio Foscarini, in qualità di tecnico della prima squadra, e con il suo vice Alessandro Turone, fino al termine della stagione in corso' si legge nel comunicato. “Foscarini, che in passato ha allenato Alzano Virescit, Rimini, Cittadella, Pro Vercelli e Livorno, sarà presentato domani pomeriggio, alle ore 17:30, presso la sala stampa del Partenio-Lombardi'.

Il racconto del match con il Bari

Successo in extremis per il Bari di Fabio Grosso che sbanca Avellino dopo 14 anni in rimonta e consolida il quarto posto a 53 punti. Reduci da un periodo negativo, con appena una vittoria nelle ultime cinque giornate, i pugliesi partono male, prendono campo col passare dei minuti, ma vanno poi sotto subito dopo la mezz’ora per il bellissimo gol di Vajushi. L’uscita nella seconda frazione di gioco dell’esterno albanese coincide con la rete del pari di Nené che, al terzo tentativo aereo, batte Lezzerini. Il Bari continua a spingere alla ricerca dei tre punti e alla fine raggiunge l’obiettivo al primo dei quattro minuti di recupero con il neo entrato Cissé. L’Avellino continua l’astinenza da vittoria, arrivata a sei turni (un solo successo nelle ultime 11), e allo stesso tempo non si placano le contestazioni sul club irpino, incappato in una profonda crisi da cui stenta a tirarsi fuori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche