Cremonese, allo Zini arriva il Foggia

Serie B
Appuntamento contro il Foggia per la Cremonese (Getty)
cremonese_getty

Prosegue la preparazione della squadra guidata da Tesser e come informa il club grigiorosso l’infermeria continua a essere piuttosto piena. L’allenatore non teme per il suo futuro, l’unico obiettivo è quello di riuscire a tirare fuori la squadra da questo periodo complicato

Una vittoria che manca da troppo tempo e la voglia di portare nuovamente a casa i tre punti dopo tanti mesi senza successi. Con questo spirito la Cremonese di Attilio Tesser si avvicina alla partita del prossimo turno del campionato di Serie B, che vedrà i grigiorossi di scena allo stadio "Zini" di Cremona contro il Foggia di Stroppa. Quella lombarda è una squadra ancora in difficoltà dal punto di vista dell’organico visti i tanti infortuni che hanno messo in difficoltà numerica l’allenatore che anche per la sfida contro i rossoneri dovrà inventarsi una formazione da schierare per mettere in difficoltà i pugliesi. La Cremonese dovrà inoltre trovare il modo per arginare le avanzate di giocatori come Kragl e Mazzeo - che anche in occasione della sconfitta contro l’Empoli hanno dimostrato di essere in buona forma, pur senza riuscire a trovare l’ultimo passaggio e rendersi davvero pericolosi sotto porta. Prosegue così la preparazione della squadra guidata da Tesser e come informa il club grigiorosso l’infermeria continua ad essere piuttosto piena. Ma l’allenatore non teme per il suo futuro, l’unico obiettivo è quello di riuscire a tirare fuori la Cremonese da questo periodo complicato.

"Gli allenatori sono sempre in discussione - ha detto dopo l’ultimo risultato negativo - personalmente non intendo fare altro che continuare a lavorare e a dare il massimo. Ovviamente è la società, poi, che prende le sue decisioni ma per quello che mi riguarda sono concentrato sul campo e su quello che occorre per uscire da un periodo sicuramente difficile. La squadra fa il suo, ma in questo momento più di così non riusciamo a fare. Dobbiamo trovare la forza e la compattezza di imprimere la svolta necessaria e ritrovare la serenità e la convinzione che ci possono permettere di riprendere il nostro cammino". Con questo spirito la squadra deve avvicinarsi alla sfida di sabato. Sono 41 i punti conquistati dopo 33 partite giocate, la Cremonese vuole provare a salire per migliorare l’attuale dodicesimo posto nella graduatoria di Serie B: serve una scossa che porti la squadra a reagire oltre le difficoltà derivate dagli infortuni, ora i grigiorossi non possono davvero più sbagliare.