Virtus Entella, Aglietti: "Un peccato non vincere. Lotteremo fino alla fine"

Serie B

L'allenatore biancazzurro dopo l'1-1 con l'Avellino: "Bravi a non disunirci, alla fine avremmo anche meritato il sorpasso. La B si conferma lunga e dispendiosa: non molleremo fino all'ultimo"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

Un pareggio, il secondo in tre partite, che non permette alla Virtus Entella di ripartire. Buoni segnali dai liguri dopo il pesante KO contro il Cesena, ma in casa con l’Avellino la squadra di Alfredo Aglietti non va oltre l’1-1. A rispondere al vantaggio ospite firmato da Asencio è stato nel finale Ceccarelli, un risultato che è stato vicino dall’essere anche ribaltato definitivamente: “Chiudiamo il match con l'amaro in bocca per un grande secondo tempo, ma abbiamo fatto bene anche nel primo tempo”, ha spiegato nel post gara l’allenatore biancazzurro. “Non ci siamo disuniti sulla rete di Asencio per il vantaggio dell’Avellino, siamo stati bravi a pareggiare la gara e poi è stato un peccato nel finale non aver trovato il gol del sorpasso. Con una vittoria avremmo ottenuto anche il vantaggio nello scontro diretto. Abbiamo giocato con uno dei primi caldi della stagione: peserà tutto, anche questo nel finale di campionato. Conterà la capacità di tenere botta come oggi. Potevamo aprire il tour de force con il turno infrasettimanale con un match ribaltato. La Serie B si conferma lunga, dispendiosa, con tante partite e l'aspetto infortuni è spesso decisivo. L'Avellino ha pagato tanto le assenze di Gavazzi e Morosini, ad esempio. Sarà lotta fino alla fine”, ha concluso.

I più letti