Parma, D'Aversa: "Vittoria che ci dà ancor più convinzione"

Serie B

L'allenatore del Parma dopo il successo di Ascoli: "Vittoria importante, che ci dà ancor più convinzione. I ragazzi sono stati bravi, anche se dovevamo chiuderla prima. Corsa Serie A? Pensiamo a noi, ogni calciatore deve avere in mente l'obiettivo di squadra"

Vittoria importante ad Ascoli, il Parma prosegue la rincorsa verso la Serie A. Decide una rete del solito Calaiò, soddisfatto Roberto D'Aversa: "L’unico rammarico è di aver tenuto il risultato in bilico fino alla fine, nonostante le tante occasioni create – ha dichiarato l'allenatore - Però devo fare i complimenti ai miei ragazzi per aver portato a casa un risultato importante in un campo difficile e che ci dà ancora convinzione nei nostri mezzi. Devo fare loro anche i complimenti per l’aspetto caratteriale: il campionato di Serie B ti porta a fare delle partite tra virgolette ignoranti, oltre all’aspetto tecnico i ragazzi sono stati bravi ad affrontare una squadra che deve salvarsi e che avrebbe fatto di tutto per portare a casa il risultato. Corsa Serie A? Noi quello che dobbiamo fare è pensare a ogni singolo impegno, dobbiamo essere soddisfatti del risultato e della prestazione di Ascoli. E quello che dobbiamo fare ora è pensare alla prossima gara dove affronteremo un altro avversario difficile come il Carpi, poi alla fine vedremo dove saremo in classifica, affrontiamo tutte le partita con l’umiltà e la compattezza mostrata nelle ultime gare. Bisogna dimostrare di crederci sul campo, non a chiacchiere".

"Ogni giocatore deve avere in mente l'obiettivo di squadra"

"La cosa importante è che ogni singolo giocatore abbia in mente l’obiettivo di squadra, dispiace aver fatto dei cambi obbligati per via degli infortuni, avrei voluto fare altri cambi, per ruolo e perché ci sono tanti altri che meritano di giocare – prosegue D'Aversa -  Da qui alla fine non possiamo permetterci di pensare all’io personale ma all’obiettivo totale di squadra, che è molto più importante. L’unica cosa che ci possiamo permettere di fare dopo ogni gara è recriminare sul risultato e non sul fatto che si dia tutto: contro il Cittadella abbiamo dato tutto e abbiamo recriminato sul risultato, ma non per l’impegno e per la voglia di fare. Da qui alla fine questo pensiero deve essere fisso, poi alla fine vedremo che classifica avremo. Nel campionato di B devi essere bravo a giocare tecnicamente così come a volte devi equilibrare, contro queste squadre che devono ottenere la salvezza, con l’aspetto caratteriale e con la determinazione perché possono venirti fisicamente forte addosso, credo che abbiamo fatto entrambe le cose sia sotto l’aspetto tecnico tattico che caratteriale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche