Perugia, Bandinelli operato alla spalla: stagione praticamente conclusa

Serie B

Il giocatore del Perugia è stato operato nella giornata di martedì alla spalla, intervento che lo terrà lontano dai campi di gioco per il resto della stagione

Brutte notizie arrivano dall’infermeria per Roberto Breda, l’allenatore del Perugia infatti non potrà più contare per il resto della stagione su Filippo Bandinelli, sottoposto ad intervento chirurgico nella giornata di oggi alla spalla. Assente ormai da due partite, il giocatore della società umbra ha deciso di farsi operare dal Prof. Porcellini per risolvere il problema e presentarsi al meglio in vista della prossima stagione. Una perdita non da poco per Breda, dal momento che finora Bandinelli aveva collezionato ben 29 presenze in campionato condite da un gol e due assist.

Parla Goretti

Sulla partita che aspetta il Perugia si è soffermato il direttore dell’area tecnica Goretti, che ha parlato anche del futuro di Breda: "Nell’ultimo periodo abbiamo rallentato, ma è fondamentale tornare a correre già dalla gara con il Carpi. Al derby con la Ternana ci penseremo dopo. Abbiamo trovato un equilibrio importante. Conferma di Breda? È ancora presto per dirlo, la permanenza si merita alla fine dell’anno. I finali di stagione sono sempre importanti. Va scisso il Breda del 2017, non certo straordinario, e quello del 2018, con i numeri che ne parlano bene. Con il Venezia per me è stato un buon punto, i ragazzi sono stati bravi e coraggiosi a recuperare. Dobbiamo mantenere quella positività che abbiamo mostrato. La posizione in classifica? E’ meritata, ma al momento non dobbiamo guardarla pensando solo alla prossima partita".

Le candidate ai playoff

Sono otto le candidate agli spareggi promozione dai 57 punti del Parma ai 47 dello Spezia, intervallo di dieci lunghezze che tuttavia ha riconosciuto una sola squadra vittoriosa nel weekend. Parliamo del Foggia di Stroppa, formazione senza mezze misure dallo scorso 15 dicembre (2-2 contro il Venezia) alternando 10 successi e 6 ko: certo è che i pugliesi sono reduci da 6 punti, 7 gol segnati e nessuno incassato affacciandosi all’8° posto distante solo due punti. L’unica macchia rossonera è relativa alle vicende extra-campo che verosimilmente comporteranno una penalizzazione in classifica. Il programma riserva esami casalinghi e gestibili per Bari, Venezia e Spezia, sarà invece uno scontro diretto quello tra Carpi e Perugia.

I più letti