Ascoli, Cosmi: "Pareggio di vitale importanza, ora tre finali"

Serie B

L'allenatore bianconero dopo il pareggio col Perugia: "Punto di vitale importanza, che dà continuità alla vittoria di Cremona. Un mese fa questa partita l'avremmo perso 4-0. Ora ci attendono tre spareggi"

Doppia rimonta contro il Perugia, l'Ascoli porta a casa un punto prezioso per la rincorsa salvezza. Bianconeri sempre in lotta per la permanenza in Serie B, ora a -1 dall'obiettivo stagionale. Soddisfatto per questo risultato Serse Cosmi: "Il pareggio di oggi ha valore vitale perché dà continuità alla vittoria di Cremona e perché la squadra ha lottato riprendendo il risultato per ben due volte – ha dichiarato l'allenatore bianconero al termine della partita - Un mese e mezzo fa una partita come questa sarebbe terminata 4-0 per il Perugia. Non dimentichiamo tutti gli assenti che abbiamo: oltre ai lungodegenti Carpani e Favilli, mancavano Bianchi, Pinto, Martinho e Mengoni nel riscaldamento ha accusato un risentimento all'adduttore. Quello di oggi è un punto vitale, guai sminuirlo in funzione dei risultati delle altre. Addae? Per lui non poteva esserci giorno più bello: fascia da capitano e gol".

"Ora ci attendono tre spareggi"

Cosmi parla poi del finale di stagione: "Ci sarebbe anche da discutere sul perché si continui a far fare posticipi e anticipi con l'Entella che avrà ventiquattr'ore più di noi per recuperare in un periodo in cui il gran caldo si fa sentire. Anticipi che hanno condizionato anche alcuni risultati di oggi. Abbiamo giocato un gran primo tempo, in cui abbiamo subito gol immeritatamente, anche se abbiamo corso troppo per una partita giocata a temperature così alte; nella ripresa abbiamo sofferto un po'. Ora prepariamoci al primo di tre spareggi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche