Cittadella, Kouamé: "Crediamo nella Serie A diretta"

Serie B
00_kouame_lapresse

"L’ha detto l’allenatore e ha fatto bene - ha detto il giocatore dopo il successo contro il Foggia - dobbiamo fare più punti possibili, per provare ad essere promossi direttamente oppure tramite i playoff". Ora l’Avellino

Il Cittadella è tornato a vincere, anche la gara contro il Foggia ha dato prova del buon momento che sta attraversando la squadra granata. Una partita che ha visto tra i protagonisti anche Christian Kouamé - autore di un gol e di un assist nella definitiva vittoria per 3-1. Queste le dichiarazioni del giocatore nelle scorse ore in vista di questo finale di stagione: “L’allenatore ha detto che dobbiamo credere nella Serie A diretta? Ha fatto bene, ha ragione e sono d’accordo con lui - ha detto - dobbiamo fare più punti possibili, per provare ad essere promossi direttamente oppure tramite i playoff. Il gol? L’ho toccata e poi l’ha toccata anche il difensore. Sono contento anche che abbia segnato Vido, in allenamento mi dice sempre di passargliela e faccio sempre tutto da solo, oggi spero che sia contento, visto che gli ho messo l’assist per il 3-1”. Ad attendere il Cittadella, ora c’è l’Avellino in una gara alterato importante nella corsa ai playoff.

I granata possono però contate sul loro rendimento esterno che è il migliore di tutto il campionato di Serie B. La squadra veneta ha infatti totalizzato lontano dal Tombolato ben 34 dei 58 punti totali, frutto di 10 vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte ottenute finora. E la trasferta della settimana scorsa a Salerno ne è una dimostrazione. Sette sono ora i punti di vantaggio proprio sul Foggia sconfitto ieri, mancano ancora alcuni passi per essere sicuri di accedere ai play-off e giocarsi così la promozione in Serie A. Con un Kouamé come quello visto contro il Foggia, che ha raggiunto dieci reti in campionato, un centrocampista goleador come Iori - a quota nove - e Schenetti che ha invece segnato sette gol, Venturato ha delle armi importanti nel suo 4-3-1-2. Cinque sono i precedenti con l’Avellino al Partenio e il bilancio è di due vittorie per parte e un pareggio. La squadra granata non ha intenzione di fermarsi ora ma sogna di poter salire ancora in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche