Cittadella, Venturato: "Tutto può fare la differenza"

Serie B

L’allenatore: "L’equilibrio e la concentrazione saranno fondamentali, tutto parte dalla testa, poi le gambe faranno il resto. In una settimana con 3 gare è difficile preparare le partite e il cambio alla guida tecnica da sempre aspettative importanti in tutti, sarà una difficoltà in più da affrontare"

Altri punti da conquistare per continuare a lottare per la promozione in Serie A. Con questo obiettivo il Cittadella di Roberto Venturato prepara la sfida contro il Brescia - in programma domani. Lo stesso allenatore ha presentato il match in conferenza stampa: “Può succedere di tutto in questo campionato e quindi mi concentro sulla gara di domani - ha detto Venturato - abbiamo fatto sicuramente un mese importante, 2 pareggi e 3 vittorie, ma la parte più dura è sempre quella che viene. Solo questo è il mio modo di interpretare il finale di stagione, voglio che viviamo bene la partita ma che non pensiamo di aver ottenuto qualcosa. Si va in campo con la serenità da un lato e la determinazione e cattiveria per conquistare qualcosa dall’altra. Sarà una partita combattuta, vera. Il Brescia cerca punti come li cerchiamo noi. Il fattore determinante sarà l’atteggiamento durante la gara e sono convinto di questo. In una settimana con 3 gare è difficile preparare le partite e il cambio alla guida tecnica da sempre aspettative importanti in tutti, sarà una difficoltà in più da affrontare".

"Mancherà Caracciolo anche se Torregrossa sta facendo molto bene - ha aggiunto l’allenatore riferendosi alle assenze dell’avversario - ha caratteristiche diverse ma è un calciatore importante e con il senso del gol. Il Brescia ha valore, ha dimostrato in molte partite le capacità che ha. Col Frosinone stavano vincendo e sono stati beffati solo al 95′, dopo una sconfitta in casa la determinazione si alza e verranno sicuramente per cercare riscatto e quei punti che mancano alla salvezza. Bisogna saper vivere la partita di domani e basta, dobbiamo essere contenti di quello che abbiamo fatto ultimamente nell’ultimo mese. Dipenderà molto da noi e da quello che sapremo fare, convinti di poterci giocare qualcosa di importante. Che poi siano i playoff o qualcos’altro lo vedremo. Il fattore determinante è anche il loro cambio di allenatore, l’arrivo di Pulga sarà un fattore in più da affrontare con grande determinazione. L’assenza di Caracciolo sarà pesante, ma il Brescia ha un organico di qualità e lo ha dimostrato in tante partite di avere qualità. Non è facile affrontare il Brescia. E’ il momento fondamentale della stagione, in cui tutto fa la differenza, anche le virgole. L’equilibrio e la concentrazione saranno fondamentali, tutto parte dalla testa, poi le gambe faranno il resto”.

I più letti