Salernitana salva, Lotito contestato all'Arechi

Serie B

La rete di Bocalon ha regalato alla formazione granata il successo sull'Entella e l'aritmetica certezza della salvezza: a fine gara messaggio di Lotito ai tifosi, una parte del pubblico granata ha però contestato il patron del club

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE B

CLICCA QUI PER TUTTI GLI HIGHLIGHTS

La vittoria contro la Virtus Entella arrivata grazie al gol di Bocalon al minuto 53, la rete della salvezza. I tre punti ottenuti questo pomeriggio all’Arechi infatti hanno garantito alla formazione allenata da Stefano Colantuono l'aritmetica certezza della salvezza. Un traguardo arrivato al termine di una stagione travagliata, che ha visto un cambio in panchina (a inizio campionato c'era Alberto Bollini alla guida del club) e tante difficoltà per tutto il campionato. Soddisfazione e applausi per la squadra a fine gara da parte del pubblico, solo fischi invece per Claudo Lotito: il patron granata, infatti, al termine della partita si è avvicinato sotto la curva per cercare un chiarimento con i tifosi, spiegando il significato di alcune sue recenti dichiarazioni e chiedendo compattezza all’ambiente. Uniti per raggiungere i traguardi che la piazza di Salerno invoca a gran voce, questo in sintesi il messaggio lanciato da Claudio Lotito che ha inoltre rimarcato il suo attaccamento verso la Salernitana: una buona parte di tifosi (una parte della curva) granata però non ha gradito le parole del patron del club ed ha accompagnato con fischi e cori di protesta il rientro verso gli spogliatoi dello stesso Lotito.

Ad Ascoli la svolta

I tre punti conquistati all'Arechi contro la Virtus Entella hanno permesso alla formazione granata di raggiungere i 51 punti in classifica, la quota salvezza: traguardo dunque raggiunto con due giornate d'anticipo rispetto al termine del campionato. Soddisfazione per Colantuono e per tutto il gruppo granata che di certo non ha vissuto una stagione facile: svolta arrivata con la vittoria ad Ascoli, il vero bivio della stagione della Salernitana. Subito dopo il triplice fischio e i festeggiamenti nello spogliatoio, l'allenatore granata ha concesso alla squadra due giorni di riposo: come comunicato dalla società attraverso nota ufficiale, la ripresa degli allenamenti è infatti stata fissata per martedì 8 maggio alle ore 15:00 al campo "Volpe", seduta di lavoro che si svolgerà a porte chiuse.

I più letti