Foggia, intervento necessario per Zambelli

Serie B

"Il colpo rimediato nel finale di gara contro il Venezia è stato più grave del previsto. Gli esami diagnostici effettuati hanno rivelato una frattura dell’osso zigomatico e mascellare" scrive il sito della società rossonera

Brutto infortunio per il Foggia di Giovanni Stroppa, che perde Zambelli per le prossime settimane. A comunicarlo è stato lo stesso club rossonero attraverso una nota pubblicata sul sito della società: “Brutta tegola per Marco Zambelli - si legge - il colpo rimediato nel finale di gara contro il Venezia è stato più grave del previsto. Gli esami diagnostici effettuati hanno rivelato una frattura dell’osso zigomatico e mascellare. L’infortunio richiede, purtroppo, un intervento chirurgico di riduzione e di sintesi che è stato programmato per giovedì 10 maggio presso il reparto di Chirurgia Maxillo Facciale degli Spedali Civili di Brescia. Al difensore rossonero va un grosso 'in bocca al lupo' da tutto il Foggia Calcio”. La squadra intanto lavora per preparare il prossimo match in programma contro la Salernitana, per riuscire così a chiudere nel modo migliore il campionato di Serie B. Dopo la sconfitta dell’ultimo turno contro il Venezia, era stato proprio Zambelli a commentare la prestazione del gruppo e l’obiettivo playoff più lontano da raggiungere: “La squadra ci credeva, sapevamo che il Perugia aveva partite non facili e siamo scesi in campo con l’atteggiamento giusto, l’atteggiamento di chi voleva vincere, di chi ha creato occasioni per portare a casa il risultato, purtroppo abbiamo concretizzato meno di quello che abbiamo creato”.

E poi: “Adesso è tutto molto difficile, il Perugia ha lo scontro diretto a favore, a loro basta fare un solo punto .Rimpianti? Qualcosa per strada abbiamo lasciato, il bel gioco non basta ed in alcuni momenti siamo venuti meno. Penso a Cittadella e anche oggi, qui a Venezia: se non abbiamo portato punti a casa è colpa nostra. Per il futuro però c’è fiducia, credo che una squadra che gioca così, che si esprime in questa maniera, abbia certamente una buona base per ripartire. Anche oggi i tifosi sono stati fantastici, ci hanno seguito in quantità incredibile ovunque, sono sempre stati esempio di correttezza, pur spostandosi in molti, ci hanno sempre sostenuti: a loro va un grande applauso”, ha concluso il difensore rossonero.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche