Frosinone, Bardi in gruppo. Domani nuovi esami per Matteo Ciofani

Serie B

Il portiere si può considerare recuperato mentre oggi ha svolto un allenamento differenziato Maiello, solo terapie per Soddimo, Crivello e Matteo Ciofani. Quest’ultimo si è sottoposto a una prima fase di valutazione diagnostica che verrà completata nelle prossime ore

Ripresa degli allenamenti per il Frosinone di Moreno Longo due giorni dopo la vittoria dei terzultimo match del campionato di Serie B contro il Carpi. Come informa lo stesso sito della società giallazzurra, nel pomeriggio giocatori e allenatore si sono ritrovati a Ferentino dove hanno iniziato a preparare la trasferta di Chiavari. La squadra ha svolto il riscaldamento, una serie di esercitazioni tecniche e una partitella a campo ridotto. Per quanto riguarda le novità dall’infermeria, da sottolineare che Bardi è tornato in gruppo, mentre ha svolto un allenamento differenziato Maiello, solo terapie per Soddimo, Crivello e Matteo Ciofani. Quest’ultimo, inoltre, si è sottoposto a una prima fase di valutazione diagnostica che verrà completata nella giornata di domani. Sempre domani alle 15 è in programma una nuova seduta di allenamento a Ferentino per preparare al meglio la gara contro la nuova Virtus Entella di Gennaro Volpe. Longo potrà certamente contare su un giocatore tornato decisivo in questo finale di stagione, quel Federico Dionisi a segno anche contro il Carpi e capace di dare i tre punti al Frosinone.

Proprio Dionisi ha parlato nelle scorse ore dell’ultima vittoria e di questo finale di campionato: “Contava vincere e così è stato, abbiamo sofferto più del dovuto, dovevamo cercare di chiuderla, ma queste gare come ben sappiamo sono molto particolari. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Dobbiamo essere soddisfatti, in queste ultime partite ci sta a vincere con un gol di scarto visto che la posta in palio è molto alta. In fin dei conti se andiamo ad analizzare il match il Frosinone ha rischiato ben poco. A parer mio in questo finale di stagione a fare la differenza è la testa, la prossima sarà una partita importante contro la Virtus Entella, con i tre punti da conquistare a tutti i costi. Non sarà facile su un campo ostico come quello di Chiavari, contro una squadra che vuole la salvezza. In settimana ci prepareremo al meglio. In questo finale dobbiamo dare anche più del 100%, oggi ho visto una squadra compatta e con la giusta consapevolezza. Il sogno deve continuare e noi dobbiamo inseguirlo. Tanta pressione? Quello della testa è un aspetto al momento più importante di quello fisico, per questo dobbiamo mantenere la giusta lucidità. Domani non gufiamo nessuno, il nostro lo abbiamo fatto, ora pensiamo a dare il massimo”.

I più letti