Ascoli, Cosmi: "Basta chiacchiere, servono i fatti"

Serie B

L'allenatore bianconero alla vigilia della sfida di Pescara: "Ci giochiamo molto, ora non bastano le chiacchiere ma contano solo i fatti. Mi aspetto una prova di forza e orgoglio, i giocatori dovranno morire sul campo"

Due partite e 180 minuti per la salvezza, Ascoli chiamato a vincere a Pescara per continuare a sognare. Alla vigilia della gara dell'Adriatico ha parlato così Serse Cosmi: "Ci giochiamo molto domani, non mi piace parlare di quello che faremo perché sono solo chiacchiere e discorsi futili, la gente vuole vedere i fatti in campo – ha dichiarato l'allenatore bianconero - Con noi ci saranno 1.500 tifosi che ci stanno dando fiducia e questa fiducia dovremo meritarla con una prestazione di grande forza e orgoglio; dai calciatori  mi aspetto che corrano, rincorrano, soffrano e muoiano sul campo. Abbiamo qualche problema con alcuni giocatori, Mengoni oggi si è allenato, ma fino a ieri ha avuto problemi alla schiena, Cherubin è acciaccato, Padella squalificato e Lores Varela con problemi all'adduttore. Ma in campo sempre undici saremo".

La lista dei convocati

Per la gara contro il Pescara, Cosmi ha convocato questi 25 calciatori: Addae, Agazzi, Baldini, Bianchi, Buzzegoli, Castellano, Cherubin, Clemenza, De Feo, De Santis, D'Urso, Florio, Ganz, Gigliotti, Kanoute, Lanni, Lores Varela, Mengoni, Mignanelli, Mogos, Monachello, Parlati, Pinto, Rosseti, Venditti. Assente per squalifica Padella, non ci saranno gli infortunati Carpani, Favilli, Martinho.

I più letti