Spezia, Gilardino ai saluti: "Mesi intensi e stimolanti, contento di questa sfida. Grazie di tutto"

Serie B

L’attaccante campione del mondo con la Nazionale del 2006 ha salutato attraverso una lettera apparsa sul sito ufficiale dello Spezia il club con il quale in questa stagione ha messo a segno sei reti in Serie B: "Mesi intensi e stimolanti, felice di aver accettato questa sfida e di averla portata a termine con professionalità e voglia di fare bene"

GILARDINO, CON LA MAGLIA DELLO SPEZIA GOL ALLA VAN BASTEN: VIDEO

Una stagione trascorsa tra luci e ombre, caratterizzata dalla solita ed inconfondibile vena realizzativa ma anche da qualche infortunio di troppo. Al termine del campionato 2017/18, però, il bilancio per Alberto Gilardino è comunque positivo. Per la prima volta in carriera in Serie B all’età di 35 anni con la maglia dello Spezia, l’attaccante campione del mondo con la Nazionale del 2006 ha concluso la sua stagione con sedici apparizioni totali condite anche da sei gol, tra cui quello indimenticabile realizzato al volo contro il Cittadella. Terminato il campionato, però, l’ex Parma, Milan e Fiorentina – il cui contratto è in scadenza il prossimo 30 giugno – ha deciso di salutare la società ligure.

Mesi intensi e stimolanti, felice di aver fatto questa esperienza

Gilardino ha voluto dare il suo commiato allo Spezia attraverso una lettera pubblicata sul sito ufficiale del club. Parole sincere quelle dell’attaccante classe ’82, che ha ringraziato tutti per la stagione appena trascorsa: "Ci tenevo a ringraziare di cuore il Presidente Onorario Gabriele Volpi e tutto lo Spezia Calcio per questa splendida esperienza che oggi termina. Sono stati mesi intensi e stimolanti – ha detto Gilardino -; ho trovato uno staff sempre disponibile e compagni di squadra fantastici. Un grazie anche alla gente della Spezia e ai suoi tifosi. Nella mia carriera ho sempre accolto tutte le sfide che si presentavano e sono felice di aver accettato questa ulteriore esperienza in Serie B che ho portato a termine sempre con professionalità e voglia di fare bene. Ora valuterò con calma e con la mia famiglia cosa fare nell’immediato futuro. Nel frattempo un grosso in bocca al lupo a tutti voi! Con affetto, Alberto Gilardino".

I più letti