user
27 maggio 2018

Palermo, Posavec torna in gruppo

print-icon
stellone_palermo

Il Palermo di Roberto Stellone continua a lavorare per preparare i playoff (Getty)

Differenziato programmato e lavoro con i fisioterapisti Giuseppe Bellusci, Ivaylo Chochev, Igor Coronado, Andrea Ingegneri e Slobodan Rajkovic. Riatletizzazione e fisioterapie per Gabriele Rolando ed Aljaz Struna

PALERMO, POMINI: "SPOSTAMENTO PLAYOFF PUO' ESSERE POSITIVO"

Continua l’avvicinamento del Palermo di Roberto Stellone all’appuntamento con i playoff, i rosanero attendono di conoscere quale sarà il loro avversario e intanto - anche oggi - si sono ritrovati per allenarsi. Come si legge sul sito ufficiale del club, seduta mattutina per la squadra che sotto gli occhi dell’allenatore e del suo staff tecnico ha dunque proseguito il suo percorso d'avvicinamento alla semifinale d'andata dei play-off. "I rosanero hanno svolto, al Tenente Onorato di Boccadifalco, i consueti lavori di attivazione seguiti da partite a tema in porzione ridotta del campo. La seduta è stata conclusa da una sessione di tiri in porta". Buone notizie per Stellone arrivano da Josip Posavec che ha lavorato regolarmente con il gruppo. Per quanto riguarda invece i calciatori con qualche problema fisico, hanno svolto un allenamento differenziato programmato e lavoro con i fisioterapisti Giuseppe Bellusci, Ivaylo Chochev, Igor Coronado, Andrea Ingegneri e Slobodan Rajkovic. Riatletizzazione e fisioterapie per Gabriele Rolando ed Aljaz Struna. I rosanero torneranno in campo nella giornata di domani per una seduta a porte chiuse, alle 16 invece Stellone interverrà in conferenza stampa.

Le parole di Rajkovic

Proprio uno dei giocatori non al meglio come Slobodan Rajkovic è stato poi protagonista in conferenza stampa, dove ha parlato proprio del prossimo appuntamento della squadra: "Dobbiamo aspettare di conoscere il nostro avversario - ha detto - Venezia e Perugia sono forti tutte e due e dovremo prepararci bene. Quelli di Salerno erano tre punti importanti, ma ora dobbiamo pensare solo ai playoff. Secondo me dobbiamo essere concentrati e stare sempre insieme ed uniti come abbiamo sempre fatto perché chi sbaglia meno poi vince il playoff. Ci sono stati momenti difficili, ma sono ormai alle spalle. Bisogna guardare avanti. Sul piano fisico mi sento sempre meglio e più sicuro partita dopo partita. Ora devo continuare a lavorare. I tifosi? Sono sempre importanti per noi, ma forse nelle prossime partite lo saranno ancora di più che nel resto della stagione. Voglio chiamarli per farli venire allo stadio dobbiamo crederci e vincere tutti insieme".

Serie B, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi