Frosinone, Dionisi: "Delusione alle spalle, adesso combattiamo"

Serie B
Federico Dionisi, attaccante del Frosinone (Lapresse)
dionisi_lapresse

L'attaccante ciociaro promette battaglia in vista dei playoff (il Frosinone sfiderà la vincente tra Cittadella e Bari): "Abbiamo preso una botta forte ma abbiamo avuto il tempo di riprenderci! Dobbiamo tenere botta"

Il Frosinone ha gli occhi della tigre: "Eye of the tiger". Una colonna sonora ormai famosa, simbolo di Rocky Balboa e dei suoi combattimenti con Ivan Drago. Dionisi l'ha fatta sua: "Dobbiamo combattere, avere il sangue agli occhi, abbiamo smaltito la grande delusione". Semplicemente la sfida contro il Foggia, un 2-2 che sa di beffa estrama per Moreno Longo. Ora, però, testa ai playoff di Serie B per tornare nuovamente in Serie A. Il Frosinone sfiderà la vincente tra Cittadella e Bari (gara in programma domenica al Tombolato). In vista della prossima sfida, Federico Dionisi ha caricato la squadra in conferenza stampa.

"Dobbiamo combattere"

La ferita va assorbita, deve sanguinare ancora e dobbiamo prendere spunto con lo spirito giusto. Abbiamo preso una botta forte ma abbiamo avuto il tempo di riprenderci. Ricordo i primi giorni, c'era tanta delusione, poi è scattata un po' di rabbia per quello che non siamo riusciti ad ottenere. Adesso stiamo provando a trasformare questa energia negativa in positiva, in modo di arrivare al meglio a questi playoff. Vogliamo arrivare in fondo". Cittadella o Bari per la prossima sfida? "Entrambe hanno pregi e difetti come tutte le squadre. Fin qui ci siamo concentrati su noi stessi, è tutto nelle nostre mani". Nessuna preferenza per Dionisi: "I playoff sono gare difficili, spesso vengano decise da episodi ovviamente. Tutte le squadre sono forti, quindi dobbiamo prepararci al meglio". 

"Non ci arrendiamo facilmente"

Continua Dionisi: "La voglia di combattere è tanta, ce la stanno trasmettendo anche i nostri tifosi, delusi quanto noi per non aver centrato la Serie A alla prima botta. Vogliamo dare il massimo e fare meglio dello scorso campionato". Capitolo formazione:  Stiamo provando a resettare tutto e ripartire da zero. A prescindere dal modulo dobbiamo avere quel pizzico di follia che ti permette di giocare senza pensieri". Il day after è stato incredibile per il Frosinone: "Il primo giorno è stata dura, io arrivavo da Rieti e nel viaggio ripensavo a quei brutti momenti. Quando siamo scesi in campo abbiamo da subito provato a voltare pagina. Ripeto, il nostro obiettivo e quello di arrivare al 6 giugno nel migliore dei modi". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche