Venezia, Tacopina ci crede: "Serie A? Missione possibile!"

Serie B
11_tacopina_inzaghi

Il patron del Venezia ci crede e vuole la promozione nella massima serie: "Non abbiamo paura di niente e di nessuno, ho sempre avuto la sensazione che questa squadra sarebbe stata capace di fare bene"

Joe Tacopina è incontenibile, ambizioso, davvero carico. La vittoria per 3-0 contro il Perugia gli dato ulteriore fiducia: “Sì, possiamo andare in Serie A”. È questo il suo obiettivo, trasmesso attraverso l’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport: “E se dovessimo centrare la promozione in Serie A, Inzaghi potrebbe anche rimanere”. Superpippo viaggia verso Bologna, la squadra a cui ha segnato più gol, tra cui una tripletta in Juve-Bologna che regalò lo Scudetto ai bianconeri. Era il 1998, altri tempi. Altre storie. Adesso, dopo un paio di grandi stagioni in laguna, Inzaghi potrebbe finire in Serie A e realizzare il sogno di famiglia: sfidare suo fratello Simone. Ma la prima tappa sono i playoff. Tacopina ci crede. 

“Serie A, missione possibile”

Questo il pensiero del presidente: “Ci credevo già da prima, ho trascorso molto tempo con la squadra e ho sempre avuto la sensazione che andare in Serie A sia una missione posibile”. Tacopina ha già vinto la Serie B quand’era a Bologna: “Il Venezia ha lo stesso carattere di quella squadra, con tanti leader, gente di personalità che ci ha guidati alla vittoria”. E Inzaghi: “Pippo è concentrato, se andiamo in A mi ha detto che potrebbe rimanere. Se vorrà andare al Bologna o al Real troveremo la soluzione migliore. È un grande allenatore, ha fatto un ottimo lavoro qui, ha il contratto in scadenza, è normale che ci siano rumors su di lui”. 

“Modolo è il nostro Sergio Ramos”

E ancora: “Rispettiamo ogni avversario, ma non siamo inferiori al Palermo. Nessuno è più forte di noi,  contro di loro abbiamo fatto qualcosa di importante”. Prima al Penzo per il Venezia: “Ci sono due partite, non mi interessa quale prima o quale dopo. Ce la giochiamo, mancano altre 4 partite per scrivere la storia. Dobbiamo convincerci di questo. Col Perugia siamo stati perfetti, dopo aver segnato il 3-0 siamo andati a cercare il 4-0. Questa è la mentalità che voglio vedere in questa squadra, venerdì sono andato nello spogliatoio e ho parlato a tutti i ragazzi. Li ho visti carichi, gli ho detto che davanti a noi abbiamo un percorso che può portarci fino in Serie A. Modolo è il nostro Sergio Ramos, Stulac è incredibile, Pinato è tornato segnando subito. Meglio di così non si può andare”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche