Venezia, Cosmi: "Convinto subito. Manca il tempo, ogni partita sarà una finale"

Serie B

Il nuovo allenatore del Venezia, che ha preso il posto di Walter Zenga, presentato in conferenza stampa: "Manca il tempo per lavorare, solo un folle stravolgerebbe ora la squadra. Voglio un gruppo compatto, ogni partita sarà una finale". Sulla chiamata del presidente Tacopina: "Convinto subito, c'era solo da preparare la valigia"

SERIE B LIVE: LA DIRETTA GOL

VENEZIA, ESONERATO ZENGA. COSMI NUOVO ALLENATORE

A Venezia è il giorno di Serse Cosmi. L’ex allenatore dell’Ascoli, squadra che ha portato alla salvezza nella scorsa stagione, è stato ufficialmente presentato in conferenza stampa, all’indomani della decisione della società di esonerare Walter Zenga, arrivata a poche ore dal ko nel derby contro l’Hellas Verona, ultima sconfitta di un mese da dimenticare per i veneti. “Ogni situazione ti migliora, ringrazio Ascoli per avermi regalato grandi emozioni l’anno scorso, senza rancore. Ora penso solo al Venezia. Ho visto la partita contro il Perugia in tv e conosco già qualche giocatore” le prime parole del tecnico perugino, che avrà il compito di risollevare una squadra partita con grandi ambizioni ma che oggi si trova in piena zona playout, pericolosamente vicina al terzultimo posto: “Sarei presuntuoso a dire che ho un quadro ben preciso delle qualità della squadra - ha proseguito Cosmi - Solo un folle può pensare di stravolgere un gruppo o educarlo ad un sistema di gioco sofisticato a 11 giornate dalla fine. Manca una cosa fondamentale: il tempo. Lavorerò per tenere il gruppo compatto, ogni partita sarà una finale. Fare una serie di risultati utili consecutivi in un campionato a 19 squadre è determinante e noi ci proveremo”. Cosmi ha anche raccontato del primo approccio con il mondo Venezia e del rapporto con il presidente Tacopina, che lo ha cercato e convinto in pochissimo tempo dopo la decisione di chiudere il rapporto con Zenga: “Ho capito che c’era un’intenzione vera e seria di prendermi, il presidente non mi ha chiamato solo per un colloquio conoscitivo. C’era solo da preparare la valigia, anche se la mia era pronta da diverso tempo”, ha concluso.

I più letti