Lecce-Pescara, scontri tra tifosi prima della partita: due feriti

Serie B

Scontro tra tifosi di Lecce e Pescara sulla statale, poco prima della partita: assaltato un pullman di sostenitori abruzzesi, un uomo sarebbe stato ferito alla testa da una pietra. Investita un'altra persona che avrebbe attraversato la strada per vedere quanto stava accadendo. Si tratterebbe di una vendetta dopo un'imboscata dei tifosi del Pescara in occasione della gara d'andata

PESCARA-PALERMO LIVE

LECCE-COSENZA LIVE

Due feriti in codice rosso (ma non a rischio di vita), altri due contusi. Sarebbe questo il bilancio di uno scontro tra tifosi di Lecce e Pescara avvenuto intorno alle 19, poco prima della partita tra le due squadre, nei pressi di Squinzano, a una quindicina di chilometri da Lecce, sulla superstrada Brindisi-Lecce, in un’area di servizio dove, secondo le notizie confermate anche dalle forze dell'ordine, sarebbero entrate in contatto le due tifoserie. Non un incontro casuale, ma un vero e proprio agguato: stando a quanto riferisce il Corriere Salentino, infatti, già la partita d’andata era stata macchiata da intemperanze nel dopo-gara, quando i tifosi pescaresi avevano teso un’imboscata a quelli leccesi all’altezza di Francavilla, e questo ennesimo episodio non sarebbe altro che una vendetta.

Un pullman di tifosi del Pescara, riporta Telerama news, sarebbe stato colpito da un fumogeno e da un sasso sulla statale e poi assaltato. Tra le tifoserie ci sarebbero stati scontri e l’incendio di un’auto, con un uomo colpito da una pietra e ricoverato in codice rosso al Vito Fazzi. Trasportato in ospedale (sempre in codice rosso) anche un secondo uomo, investito sulla stessa statale ma nella corsia opposta. Secondo il Corriere Salentino si tratterebbe di una persona che avrebbe attraversato la strada per verificare quanto stava accadendo sulla corsia opposta. 

Ad evitare il peggio la presenza di agenti della Polizia di Stato della Questura di Pescara che erano in servizio di scorta ai tifosi abruzzesi. Sul posto sono poi arrivati vigili del fuoco, polizia e sei ambulanze arrivate per soccorrere i contusi, con la statale rimasta bloccata per diverso tempo. A bordo del pullman c’erano alcuni dei 168 tifosi del Pescara in trasferta che hanno poi raggiunto lo stadio e sono entrati nel settore ospiti solo a fine primo tempo. In corso le indagini per identificare i responsabili.

I più letti