Pescara-Cosenza 2-1

Serie B
default

Bella rimonta del Pescara sul Cosenza nella partita valida per la ventiduesima giornata della Serie B. Preziosa vittoria casalinga per il Pescara porta a casa i tre punti nonostante l’iniziale svantaggio. Le reti di Zappa e Bocic fissano il punteggio finale sul 2-1

Lo svantaggio iniziale non ha spaventato più di tanto il Pescara di Nicola Legrottaglie che è riuscito a capovolgere l'esito del match giocato contro il Cosenza. Per la squadra capitanata da Sciaudone è stato un incontro con tutta la scala emozionale possibile ma dall'alto verso il basso. Tutto il contrario di quello che hanno provato in casa Pescara. Legrottaglie decide di schierare la sua squadra con un 352; Cosenza che risponde con un 532 e come detto sono proprio gli uomini di Braglia a passare per primi al 53° minuto di gioco. La gestione del vantaggio però non risulta così semplice. Il Pescara infatti alza il pressing, guadagna campo e inizia a creare pericoli alla difesa avversaria anche se ogni tanto offre il fianco al contropiede. La costante spinta offensiva porta al ribaltamento del punteggio. E' Bocic a firmare la rete del definitvo sorpasso. Il finale premia il Pescara che porta a casa i tre punti vincendo per 2-1 Da segnalare per il Pescara l'errore dal discetto di Galano al 89°. E' stata una partita dura, giocata con molto agonismo. Il Cosenza ha subito le espulsioni di Daniele Sciaudone, per rosso diretto al 57° e Franck Kanouté , mandato negli spogliatoi al 57° per doppia ammonizione. Al minuto 47 , Luca Palmiero (Pescara) è stato espulso dopo aver ricevuto il secondo cartellino giallo della sua partita.

Dopo un primo tempo senza reti, il Cosenza è riuscito a portarsi in vantaggio con Raúl José Asencio Moraes al 53°, il Pescara ha risposto al 69° minuto con Gabriele Zappa. Prima della rete finale che ha chiuso la partita nei minuti di recupero.

Nel Pescara, il ruolo di assistman va ad un pimpante Luca Crecco capace di fornirne 2. Il passaggio decisivo per la rete del Cosenza è stato di Mario Prezioso.

A conferma del punteggio finale, il Pescara ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (56%), e ha battuto più calci d'angolo (8-4). Il Cosenza, invece, ha effettuato più tiri totali (14-12).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (372-263): si sono distinti Memushaj (59), Mirko Drudi (50) e Davide Bettella (48). Per gli ospiti, Franck Kanouté è stato il giocatore più preciso con 42 passaggi riusciti.

Gabriele Zappa è stato il giocatore che ha tirato di più per il Pescara: 2 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Cosenza è stato Tommaso D'Orazio a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 1 nello specchio della porta.
Nel Pescara, il centrocampista Ledian Memushaj è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (10) perdendone soltanto uno e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (56%). Il centrocampista Prezioso è stato invece il più efficace nelle fila del Cosenza con 7 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (9).


Pescara (3-5-2 ): V.Fiorillo (Cap.), D.Bettella, M.Drudi, G.Scognamiglio, C.Del Grosso, F.Melegoni, L.Palmiero, G.Zappa, L.Memushaj, R.Maniero, C.Galano. All: Nicola Legrottaglie
A disposizione: F.Alastra, E.Masciangelo, L.Clemenza, L.Crecco, G.Kastanos, M.Bocic, I.Mane, G.Borrelli, A.Bruno, A.Marafini, E.Elizalde, F.Pavone.
Cambi: L.Crecco <-> F.Melegoni (45'), G.Kastanos <-> C.Del Grosso (65'), M.Bocic <-> R.Maniero (84')

Cosenza (5-3-2 ): P.Perina, Aníbal, S.Monaco, T.Casasola, R.Idda, T.D'Orazio, M.Prezioso, F.Kanouté, D.Sciaudone (Cap.), R.Asencio Moraes, E.Rivière. All: Piero Braglia
A disposizione: R.Schiavi, A.Corsi, M.Bahlouli, U.Saracco, L.Bittante, J.Báez, N.Pierini, J.Broh, M.Carretta, A.Lazaar.
Cambi: N.Pierini <-> E.Rivière (32'), A.Lazaar <-> T.D'Orazio (71'), J.Broh <-> M.Prezioso (78')

Reti: 53' Asencio Moraes (Cosenza), 69' Zappa (Pescara), 94' Bocic (Pescara).
Ammonizioni: M.Drudi, G.Scognamiglio, L.Palmiero, M.Bocic, F.Kanouté, M.Prezioso, P.Perina
Espulsioni: Palmiero (47°), Palmiero (47°) nel Pescara e Sciaudone (57°), Kanouté (97°) nel Cosenza

Stadio: Adriatico
Arbitro: Antonio Rapuano

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche