Ascoli-Spezia 3-1: quinta vittoria di fila e secondo posto per la squadra di Italiano

Serie B
spezia_lapresse

La squadra di Italiano ribalta nella ripresa l'Ascoli e trova la quinta vittoria di fila, portando a 12 la striscia di risultati utili consecutivi. Lo Spezia è ora al secondo posto solitario in classifica

Spezia-Ascoli 3-1

30’ Morosini (A), 66’ Mastinu (S), 74’ Gyasi (S), 86’ Nzola (S)

 

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer (88’ Vignali), Erlic, Capradossi, Marchizza; Bartolomei, Ricci, Mora (52’ Mastinu); Ricci, Gyasi, Bidaoui (58’ Nzola). All: Italiano

 

ASCOLI (4-4-2): Leali; Andreoni, Brosco, Gravillon, Sernicola; Brlek, Eramo (78’ Ninkovic), Troiano, Morosini (67’ Cavion); Trotta (58’ Petrucci), Scamacca. All: Stellone

 

Ammoniti: Ferrer (S), Sernicola (A), Mora (S), Ricci (S), Nzola (S)

Espulso: Troiano (A)

 

Lo Spezia non si ferma più: quinta vittoria di fila per la squadra di Vincenzo Italiano, che nella 24^ giornata di Serie B supera anche l'Ascoli e si porta al secondo posto solitario in classifica, in attesa del Frosinone impegnato domenica 16 febbraio con il Perugia. Prestazione di grande carattere per i liguri, che al Picco vanno sotto nel primo tempo e ribaltano la situazione nella ripresa. Dopo il vantaggio della squadra di Stellone con Morosini, a cambiare tutto nella seconda frazione di gioco è l'espulsione di Troiano. Con l'Ascoli in dieci uomini lo Spezia ne approfitta e Italiano ci mette lo zampino, indovinando i cambi: al 66' il gol del pareggio, infatti, porta la firma di Mastinu, entrato poco prima. Dopo il raddoppio del solito Gyasi, nei minuti finali la rete della sicurezza è di un altro neo-entrato, Nzola. Lo Spezia porta così a 12 la striscia di risultati utili consecutivi e vola al secondo posto con 40 punti. L'Ascoli resta a quota 31, con tre lunghezze di vantaggio sulla zona playout.

I più letti