Pescara, Bruno aggredisce un tifoso che l'aveva insultato

Serie B
Foto Fabio Urbini/LaPresse 
10 Luglio 2020 Pescara (PE) Italia 
sport calcio 
Pescara vs Perugia - Campionato di calcio Serie BKT 2019/2020 - Stadio Giovanni Cornacchia. 
Nella foto: Alessandro Bruno Pescara

July 10, 2020 Pescara (PE) Italy 
sport soccer 
Pescara vs Perugia  - Italian Football Championship League BKT 2019/2020 - Giovanni Cornacchia stadium. 
In the pic:

Tensione a Pescara, dove Alessandro Bruno ha aggredito sul lungomare un tifoso, reo di averlo insultato. Il difensore è il genero del presidente Daniele Sebastiani, da tempo nel mirino della tifoseria. Il numero 1 del Delfino: "Episodio che non c'entra nulla con il calcio". Il Pescara è ancora impegnato nei playout salvezza di Serie B

FROSINONE-SPEZIA, LA FINALE DI ANDATA LIVE

Alessandro Bruno, difensore del Pescara, è stato protagonista di un'aggressione a un tifoso, reo di averlo insultato per strada nella mattinata di mercoledì. Il giocatore, impegnato nei playout salvezza di Serie B contro il Perugia (venerdì il ritorno al Curi dopo il successo per 2-1 all'andata degli abruzzesi), avrebbe rifilato due pugni sul viso e un ceffone dietro la nuca a un ragazzo di 22 anni, che lo aveva apostrofato sul lungomare di Pescara. Secondo quanto riportato dal 'Centro', il tifoso è stato accompagnato al Pronto soccorso, annunciando anche di voler presentare denuncia. 

Il ragazzo: "Sono rimasto incredulo e stordito"

Questa la testimonianza di L.B. al quotidiano 'Il Centro': "Stavo andando da mia nonna, ero sul marciapiede quando ho visto Bruno alla guida della sua Porsche nera. Mi è salito il nervoso e l’ho insultato. Lui allora ha inchiodato, è ripartito e ha girato l’angolo. Nel frattempo avevo attraversato la strada, ma non ho fatto in tempo a mettere il piede sul marciapiede che Bruno mi ha colpito sul viso con un pugno, poi mi ha dato uno schiaffo dietro alla testa e infine un altro pugno sempre sullo stesso punto. Sono rimasto incredulo e stordito". Bruno, invece, contattato telefonicamente dal 'Il Centro', non ha voluto commentare.

Sebastiani: "Episodio che non c'entra nulla con il calcio"

Bruno è il genero di Daniele Sebastiani, presidente del Delfino, da tempo nel mirino della tifoseria, che puntualmente lo contesta allo stadio. Cori e sfottò, a causa del legame familiare, sono all'ordine del giorno anche per il giocatore. Questo il commento del Presidente del Pescara, Daniele Sebastiani: "Quanto accaduto non c’entra niente con il match. Semmai questo episodio deve dare più carica ai ragazzi per far si che si esca da questa situazione dove ci siamo infilati, e per far tacere tutti". Il Pescara giocherà venerdì il ritorno della sfida di playout per restare in Serie B con il Perugia

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche