Pordenone-Lecce 1-1

Serie B
default

Pordenone e Lecce si dividono un punto a testa. Nel match valido per la ventesima giornata della Serie B, è il Lecce a sbloccare il punteggio con il vantaggio firmato da Coda. L’1-1 finale arriva con il gol segnato da Musiolik

Pareggio che è maturato nella prima parte di gara con le due squadre che hanno risposto colpo su colpo. A sbloccare il match ci ha pensato il Lecce ma il vantaggio non è durato molto dato che la situazione di parità si è ristabilita prima dell'intervallo. Nella ripresa il ritmo è leggermente calato con entrambe le protagoniste che non sono state precise sotto porta. I cambi effettuati avrebbero potuto ravvivare la sfida ma evidentemente alle due contendenti il pareggio non è parso una mezza sconfitta.

Il Lecce è riuscito a passare in vantaggio al 14° minuto grazie al gol di Massimo Coda, il Pordenone è però riuscito a replicare pareggiando l'incontro prima della fine del primo tempo con Musiolik. Nel secondo tempo le squadre non si sono fatte del male, concludendo l'incontro con lo stesso risultato del primo.
Poco impegnati entrambi i portieri: Samuele Perisan (Pordenone) non ha effettuato interventi degni di nota, mentre Gabriel (Lecce) è stato chiamato in causa in solo 2 occasioni.

Una vera e propria battaglia in campo con 9 cartellini gialli in totale: di cui 5 per il Pordenone e 4 per il Lecce.

E' stato un pareggio tutto sommato giusto come dimostrato da un sostanziale equilibrio anche nelle statistiche del match. Il Pordenone ha effettuato più tiri (16-13) e ha battuto più calci d'angolo (6-4). Il Lecce, invece, ha avuto un maggior possesso palla (58%).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (357-227): si sono distinti Fabio Lucioni (46), Leonard Zhuta (42) e Fabio Pisacane (42). Per i padroni di casa, Roberto Zammarini è stato il giocatore più preciso con 27 passaggi riusciti.

Karlo Butic nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Pordenone: 4 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Lecce è stato Marco Mancosu a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte.
Nel Pordenone, l'attaccante Musiolik è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (12 sui 20 totali). L'attaccante Coda è stato invece il più efficace nelle fila del Lecce con 10 contrasti vinti (16 effettuati in totale).



Pordenone: S.Perisan, L.Magnino, A.Barison, A.Vogliacco, N.Falasco, G.Misuraca (Cap.), G.Calò, R.Zammarini, M.Scavone, S.Musiolik, K.Butic. All: Attilio Tesser
A disposizione: G.Bindi, G.Foschiani, M.Stefani, A.Chrzanowski, C.Morra, A.Banse, M.Rossetti, P.Ciurria.
Cambi: P.Ciurria <-> M.Scavone (65'), M.Rossetti <-> G.Misuraca (71'), C.Morra <-> K.Butic (88'), M.Stefani <-> R.Zammarini (88')

Lecce: Gabriel, L.Zhuta, F.Lucioni, F.Pisacane, C.Adjapong, B.Nikolov, J.Björkengren, M.Hjulmand, M.Mancosu (Cap.), M.Stepinski, M.Coda. All: Eugenio Corini
A disposizione: L.Paganini, A.Gallo, Pablo Rodriguez, M.Bleve, S.Maselli, E.Dubickas, L.Henderson, M.Vigorito, I.Monterisi, B.Meccariello, Z.Majer.
Cambi: L.Henderson <-> B.Nikolov (63'), P.Rodriguez Delgado <-> M.Stepinski (63'), L.Paganini <-> C.Adjapong (63')

Reti: 14' Coda (Lecce), 20' Musiolik (Pordenone).
Ammonizioni: M.Scavone, N.Falasco, G.Misuraca, A.Barison, A.Vogliacco, M.Hjulmand, B.Nikolov, L.Henderson, J.Björkengren

Stadio: Stadio Guido Teghil
Arbitro: Davide Massa

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport