Lega Pro, Gir. B: i risultati della 38a giornata

Serie C - Lega Pro
03_domizzi_lapresse

Termina oggi il calendario del girone B della vecchia "Serie C". Venezia già promosso, il Parma vince il derby dell'Emilia con la Reggiana e si piazza al secondo posto; Padova quarto e ai playoff insieme al Pordenone

Giornata di verdetti nell'ultimo giro di calendario nel girone b di Lega Pro. Ultima giornata, ultime emozioni prima di playoff e playout. Con alcune squadre già sicure e altre che se la sono giocata fino alla fine. Venezia già in B, il Parma si piazza secondo; lì dietro, retrocede l'Ancona e il Teramo va ai playout. Ecco tutti i risultati della 38esima giornata di campionato.

Padova quarto, al Parma il derby

Partiamo dalla capolista, il Venezia di Pippo Inzaghi. Dopo aver vinto il campionato e la Coppa Italia Lega Pro, la squadra dell'ex Milan punta il Triplete: "Vogliamo vincere anche la Supercoppa, è il nostro obiettivo e faremo di tutto per raggiungerlo". Missione da compiere. Oggi, nella trasferta contro la Maceratese, il Venezia chiude con una sconfitta per 2-0. Tanti giovani in campo, tanti ragazzi bramosi di mettersi in mostra. Ma nulla, 2-0 fuori casa. Segnano Di Grazia e l'ex Lazio Alberto Quadri, nuovamente protagonista con un gol. La squadra di Federico Giunti conclude con 46 punti e mantiene la categoria. Obiettivo raggiunto. Capitolo Parma: i ragazzi di D'Aversa battono la Reggiana nel derby - e sotto il diluvio!" - grazie a una rete di Baraye e consolidano il secondo posto. Playoff. Mentre i granata si piazzano alla quinta posizione e se la vedranno con la Feralpi Salò. Il Padova vince 2-0 contro la Lumezzane e conclude al quarto posto invece (reti di Altinier e Mandorlini), mentre il Pordenone di Tedino perde con la Sambenedettese 2-1 e resta al terzo posto. Coi ragazzi di Sanderra che vanno ai playoff (settimo posto) grazie a Mancuso e all'autogol di Marchi. Nelle altre "sfide da playoff" invece, l'Albinoloffe vince 3-1 col Santarcangelo e butta fuori gli uomini di Marcolini dalla decima posizione. Apre Merini, poi Montella, Loviso e Agnello rimontano.

Ancona retrocesso, Teramo e Fano ai playout

Capitolo playout: il Forlì perde incredibilmente in casa con l'Ancona già retrocesso (gol di Paolucci, ex attaccante di Catania e Siena) e viene superato dal Teramo, vittorioso in casa della Feralpi già sicura dei playoff. Un gol di Fioretti al 90esimo regala la vittoria agli uomini di Cuttone, che ora disputeranno i playout. Vince anche il Teramo per 1-0, ma la squadra di Ugolotti - dopo diversi cambi di allenatore in stagione - disputerà comunque i playout in virtù del risultato del Mantonva, che invece vince 3-1 il Sudtirol già salvo (gol di Regoli, Di Santantonio e Caridi). Tra le altre, tanti gol tra Gubbio e Modena, finisce 3-2 (decide un gol di Marini allo scadere, poi segnano Casiraghi e Ferretti; doppietta di Diakite per i gialloblù). 

I verdetti

Venezia campione e promossa in Serie B con 80 punti, Parma secondo e ai playoff (entrerà dagli ottavi). Sempre ai playoff, in ordine di posizione in classifica, vanno Pordenone, Padova, Reggiana, Gubbio, Sambenedettese, Feralpi Salò, Albinoleffe e Bassano Virtus. Nelle retrovie, invece, Ancona in Serie D; mentre Teramo, Fano, Forlì e Lumezzano vanno ai playout. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.