Playout Lega Pro: le retrocesse in Serie D

Serie C - Lega Pro
fano_lega_pro

Solo al Catanzaro riesce l'impresa di ribaltare i pronostici della vigilia: delle "big" ai playout retrocede dunque la Vibonese. Lupa Roma e Tuttocuoio tornano in D dal Girone A. Forlì e Lumezzane dal Girone B. Completa il quadro il Melfi

Girone A: retrocedono Lupa Roma e Tuttocuoio

Nessuna sorpresa nel Girone A: sono infatti scese in B le squadre meno quotate per la vittoria dei playout. A salutare i professionisti Lupa Roma e Tuttocuoio. Più sfortunati i toscani, incapaci di vincere la gara di ritorno (dopo il 2-2 dell’andata) nel derby con il Prato, che dunque resta in Lega Pro. La squadra della Capitale invece non è riuscita ad approfittare dell’uomo in più per ribaltare il ko casalingo dell’andata nel match contro la Carrarese. La squadra gialloblu ha alla fine vinto anche la sfida di ritorno per 1-0, come successo a Roma settimana scorsa. A scendere in Serie B, dunque, Racing Roma, Lupa Roma e Tuttocuoio.

Girone B: scendono Forlì e Lumezzane

A salutare il Girone B di Lega Pro sono Forlì e Lumezzane, battute rispettivamente da Alma Juventus Fano e Teramo. Netta la vittoria dei marchigiani, che hanno replicato all’1-1 dell’andata con un netto 2-0 casalingo, firmato da Ferrari e Filippini. Più difficile invece la strada diretta alla salvezza per gli abruzzesi di Ugolotti, che hanno evitato la retrocessione solo in virtù della miglior posizione in classifica (6 i punti di differenza tra le due squadre nella classifica di regolar season). 1-1 all’andata, 0-0 il ritorno: il Teramo fa festa e resta tra i professionisti. Scendono, dunque, Ancona, Forlì e Lumezzane.

Girone C: Melfi e Vibonese in D

Decisamente combattuta la lotta per non retrocedere nel girone sud di Lega Pro, dove a tirare un sospiro di sollievo sono state Akragas e Catanzaro. Per i siciliani, arrivati 16esimi in stagione, pratica sbrigata non proprio facilmente. Dopo lo 0-0 di Melfi è arrivato infatti l’1-1 casalingo in rimonta: all’autogol di Riggio ha risposto, regalando così la salvezza ai suoi, Lorenzo Longo, a soli pochi minuti dal termine della gara. Impresa invece per i calabresi di Erra, l’unica squadra capace di stravolgere le gerarchie della regular season. Arcigna la resistenza nell’1-1 esterno contro la Vibonese: la vittoria nel risultato complessivo è maturata grazie al 3-2 dell’andata. A scendere in B, dunque, sono Taranto, Melfi e appunto Vibonese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.