Lega Pro - Fondi, Pezone nuovo proprietario e Giannini allenatore

Serie C

Ora è ufficiale, l'Unicusano rileva la Ternana e a Fondi arrivano Pezone e l'ex fantasista della Roma: "Arrivo con grande voglia, sono stato accostato a diverse società, ma questa è stata la trattativa più concreta"

Il Fondi, la Racing Roma e la Ternana: un triangolo di mercato e di proprietà, un giro lungo che ha portato l'Unicusano a rilevare gli umbri e il tandem Giannini-Pezone ad allenare il Fondi. Esatto sì, l'ex fantasista della Roma e primo idolo di Francesco Totti è diventato il nuovo allenatore del Fondi. Prima l'esperienza in Libano, poi l'occasione Racing Roma. Adesso una nuova avventura, tutto ufficializzato dalla pagina Facebook della società laziale. La nota.

Pezone: "Arrivo con grande voglia"

Queste le prime parole del nuovo presidente Antonio Pezone, che dalla Racing passa al Fondi: "“Arrivo con grande voglia di far bene, sono stato accostato a diverse società, ma questa è stata la trattativa più concreta; in campo vedrete senza dubbio undici giocatori in grado di combattere fino in fondo”. Al suo fianco - si legge nel comunicato ufficiale della società - ci saranno Alfonso Morrone nel ruolo di direttore generale, mentre l’allenatore della prima squadra sarà Giuseppe Giannini, ex calciatore della Roma e della Nazionale italiana".

Il Fondi a Pezone e Giannini

Continua la nota: "Oggi pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa, il presidente Stefano Ranucci ha ufficializzato il passaggio di proprietà del club di Via Salerno dall’ Università “Niccolò Cusano” ad Antonio Pezone, patron del Racing Roma ed imprenditore impegnato nel campo della logistica. L’ incontro è avvenuto poche ore la firma dei documenti che hanno sancito il “cambio” della guardia. “Andiamo via dopo tre stagioni, partendo quasi dal nulla ed ottenendo risultati di assoluto livello, in serie D come in Lega Pro” ha affermato Ranucci, ora alla Ternana in Serie B - “ma va sottolineata anche la bontà del progetto, e siamo certi che Pezone sarà la persona giusta per continuare su questa strada che abbiamo intrapreso”.

I più letti