Reggina, Maurizi: "Con il Lecce meritavamo di più, mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra"

Serie C

L'allenatore della Reggina ha analizzato la sconfitta contro il Lecce, sottolineando come la sua squadra avrebbe meritato di più. Intanto si ferma Bianchimano, risentimento muscolare per l'attaccante amaranto

Non è bastata alla Reggina l’ottima prestazione fornita contro il Lecce, i salentini si prendono i tre punti grazie al gol di Mancosu che mantiene a distanza di sicurezza il Catania in classifica. Applausi e complimenti restano agli amaranto, costretti ad inchinarsi pur senza demeritare al cospetto di una formazione costruita per vincere. Soddisfatto nel post gara Agenore Maurizi, amareggiato non solo per non aver conquistato nemmeno un punto, ma anche a suo modo di vedere per la cattiva gestione della partita da parte del direttore di gara. "La mia squadra avrebbe meritato almeno il pareggio, abbiamo tenuto testa ad una formazione davvero forte e questo conta tanto. Ci teniamo la prestazione, ma a questo punto della stagione si paga a carissimo prezzo, l'errore individuale ci è costato parecchio. Ci abbiamo privato in tutti i modi, ma non siamo riusciti a fare gol. Bisogna essere più precisi sotto porta, non si possono sbagliare certe occasioni che potrebbero cambiare il volto del match. Dobbiamo essere più cinici e più attenti. Queste squadre alla minima disattenzione fanno gol. Contro Trapani e Lecce in casa, la Reggina ha fatto grandi prove. Siamo una squadra viva e ben predisposta a fare risultato e a giocare. Alla fine però bisogna metterla dentro, altrimenti i punti non arrivano. Sono rammaricato per questo risultato, ma ora pensiamo a Bisceglie. La terna arbitrale? Preferisco non soffermarmi su questo argomento".

Apprensione per Bianchimano

Non arrivano buone notizie dall’infermeria per Maurizi, Andrea Bianchiman ha dovuto abbandonare anzitempo il campo nel match contro il Lecce per un risentimento muscolare che verrà valutato in queste ore. La speranza per il club amaranto è che non si tratti di nulla di grave, dal momento che l’attaccante scuola Milan è il giocatore che ha segnato di più in stagione tra gli uomini di Maurizi, con nove gol all’attivo.

Parla Hadziosmanovic

Sul match con il Lecce si è soffermato infine anche Hadziosmanovic, sottolineando come la Reggina avrebbe meritato molto di più: "Abbiamo fatto un'ottima gara, meritavamo di più. Ora cercheremo di fare il iù possibile nelle ultime sfide e centrare così la salvezza. Meritavamo di vincere, mi aspettavo un Lecce molto più forte. Il mister ci ha detto di continuare così".

I più letti