Cosenza, il ds Trinchera: "Facciamo mea culpa per il derby. Serve svolta al San Vito"

Serie C

Il direttore sportivo rossoblù torna a parlare della gara contro il Catanzaro: "Facciamo mea culpa per il derby, c'è tanta delusione perchè bisognava vincere. La squadra si esprime meglio fuori casa, serve un cambio di passo al San Vito. Playoff? Fondamentale arrivarci nelle condizioni migliori"

"Una brutta partita in cui non abbiamo mai praticamente giocato palla a terra", alle parole dell'allenatore Piero Braglia subito dopo lo 0-0 nel derby giocato al San Vito-Marulla contro il Catanzaro, fanno seguito quelle del direttore sportivo della società rossoblù Stefano Trinchera. "C’è un po' di delusione da parte mia e anche un pizzico di rammarico perchè il derby è molto sentito ed avremmo voluto vincerlo, ma domenica è mancato qualcosa in noi: dobbiamo fare il mea culpa e scusarci con i nostri tifosi perchè avremmo voluto regalare loro questa gioia", le affermazioni del ds del Cosenza durante la  trasmissione Replay in onda su Ten e riportate dal sito ufficiale del club calabrese. Parole importanti quelle di Trinchera: "Sicuramente si avvertiva una certa tensione, nello spogliatoio ho spiegato ai ragazzi che saremmo dovuto essere concentrati soltanto sulla gara, i nostri giocatori invece hanno messo in campo un po' di timore e nervosismo che ha portato a una prestazione sottotono. Penso però che non ci siano giustificazioni che tengano", ha proseguito Trinchera.

Trinchera: "Playoff? Fondamentale arrivarci nelle condizioni migliori"

Il direttore sportivo del Cosenza prova poi a spiegare così le difficoltà della squadra a esprimere un buon calcio negli incontri fino a questo momento disputati al San Vito-Marulla: "La gara con il Catanzaro andava giocata in modo diverso, purtroppo nell'ultimo periodo in casa stiamo faticando perchè arrivano squadre che vengono qui solo a difendersi; noi però, dal canto nostro, abbiamo fatto poco per cambiare lo scenario, dobbiamo essere più spregiudicati. Fuori casa giochiamo più sereni perchè gli avversari sono costretti a fare la partita, dobbiamo cambiare passo in casa". Trinchera focalizza l'attenzione sulle restanti gare di campionato ancora da disputare e lancia un chiaro messaggio alla squadra in vista dei playoff: "Dobbiamo arrivarci nel migliore dei modi, sono una contesa che vince chi arriva nella condizione psico-fisica migliore", ha concluso il direttore sportivo del Cosenza.

I più letti