Serie C, girone C: risultati e classifica dopo la 37ª giornata

Serie C

Il Catania viene sconfitto dal Matera mentre la vittoria del Lecce permette ai giallorossi di festeggiare il ritorno in Serie B. Vincono anche Juve Stabia, Fondi e Bisceglie, netto successo del Cosenza sulla Virtus Francavilla. Pari per Trapani e Reggina

Penultima giornata del campionato regolare del girone C di Serie C, squadre tutte in campo alle 17:30 per cercare di raggiungere i primi obiettivi a 90 minuti dalla fine della stagione in attesa di play-off e play out. Fa festa e Lecce che grazie alla vittoria per 1-0 sulla Paganese firmata da Armellino può festeggiare il suo ritorno in Serie B con una giornata di anticipo. Domenica prossima i giallorossi sono attesi dal derby contro il Monopoli in cui potranno così continuare le loro celebrazioni e provare a salire a quota 77 punti per chiudere il loro campionato. Sconfitta invece per la squadra di De Sanzo che rimane così ferma a quota 32 punti e dovrà continuare a lottare per la salvezza fino all’ultimo minuto anche a causa dei risultati delle altre concorrenti. Il Trapani secondo in classifica viene fermato sul 2-2 dal Monopoli; i granata segnano per primi con Murano e subiscono la rete di Longo prima di passare nuovamente in vantaggio con Corapi. Ancora Longo chiude i giochi e fissa il risultato sul pareggio. La squadra di Calori perde una occasione per conquistare aritmeticamente la seconda posizione che dovrà giocarsi nell’ultimo turno a Cosenza. Sono ora 68 i punti della formazione siciliana e 50 quelli del Monopoli che chiude così la sua stagione.

Successo poi del Fondi in casa dell’Akragas con un netto 3-0. I rossoblù segnano con Vastola, Addessi e Pompei e riescono così a salire a quota 30 punti. I siciliani concludono invece con sei soli punti la loro stagione e salutano così la serie C prima di ripartire dalla D nella prossima stagione. Vince anche il Bisceglie in casa contro la Casertana, i pugliesi conquistano il doppio vantaggio grazie alla rete di Risolo nel primo tempo e a quella di Montinaro nella ripresa. Un minuto dopo il 2-0 segna anche Turchetta ma la squadra di D’Angelo non riesce a rimettere in pari le cose e rimane così ferma a quota 47 pinti in attesa di ospitare il Matera. 42 sono invece i punti del Bisceglie che nell’ultima giornata sarà ospite del Fondi. Un gol di Mastalli permette poi alla Juve Stabia di blindare il quarto posto in casa contro il Siracusa. La rete arriva al terzo minuto di recupero della ripresa, i gialloblù salgono a quota 54 punti e ottengono il quarto posto aritmetico. Rimane ferma al 12º posto con i suoi 44 punti la formazione siciliana che chiuderà il campionato con il derby contro la Sicula Leonzio.

Successo importante per il Matera in casa contro il Catania, i ragazzi di Lucarelli restano fermi a quota 67 punti e vengono superati dal Trapani. Terzo posto in graduatoria a causa della rete subita da Sernicola allo scadere, dopo il vantaggio di Di Livio era stato Russotto a rimettere le cose momentaneamente in parità. La squadra di Auteri riesce così a salire a quota 46 in attesa di chiudere il campionato contro la Casertana. Netto successo del Cosenza sulla Virtus Francavilla, un 5-1 firmato dalla doppietta di Tutino e dai gol di Perez, Corsi e Okereke. Inutile il gol di Partipilo per la formazione di casa che rimane ferma a quota 45 punti all’11º posto. Diventano invece 51 i punti della squadra di Braglia ora al quinto posto in classifica in attesa di affrontare il Trapani. Pareggio per 1-1 poi tra Sicula Leonzio e la Reggina, a segnare per prima è la squadra allenata da Maurizi con Sparacello. Pareggia Bollino al 70’ che regala così un punto alla squadra di Diana che si porta a quota 46 punti, sei in più di quelli dell’avversario di giornata che nel prossimo turno affronterà la Juve Stabia. Termina 1-1 anche l’ultima gara di giornata tra il Rende e l’Andria. Bella partita giocata dalle due squadre e tabellino che porta le firme di Lattanzio e di Franco, un punto ciascuno che permette agli ospiti di festeggiare la salvezza diretta aritmetica e ai ragazzi di Trocini di accedere ai play-off.

I più letti