Catania, Lucarelli: "Secondo posto meritato. I playoff? Con tre pari e una vittoria siamo in fondo, non male"

Serie C

Le parole dell’allenatore rossazzurro, secondo in classifica nel girone C di Serie C al termine della stagione regolare: "Lungo duello con il Lecce, ma non siamo stati in grado di dare il colpo del ko. Ora i playoff: con tre pareggi e una vittoria possiamo arrivare fino in fondo, non è roba da poco"

SERIE C, LA CLASSIFICA FINALE DEL GIRONE C

La promozione diretta in Serie B è sfumata, ma adesso per il salto di categoria il Catania punta tutto sui playoff. Secondo posto in classifica dietro al Lecce nel girone C di Serie C per la squadra siciliana, che nell’ultimo turno di campionato ha superato il Rende con un netto 6-1. Numeri importanti per i rossazzurri, cha hanno concluso la stagione con il miglior attacco di tutti e tre i gironi. Motivo di soddisfazione per Cristiano Lucarelli, che  già proiettato verso gli spareggi promozione. "E’ stata una stagione intensa – ha detto l’allenatore del Catania dopo l’ultima vittoria – che ci ha visto protagonisti per oltre nove mesi di una rincorsa al Lecce che ci ha fatto spendere tante energie. Siamo stati come un pugile, abbiamo incassato e abbiamo dato diversi colpi, ma purtroppo ci è mancato quello del ko nel momento decisivo. Ora però dobbiamo resettare tutto in vista dei playoff, senza dimenticare che abbiamo collezionato numeri incredibili. Oltre ad essere per media punti il secondo miglior Catania della storia, abbiamo il miglior attacco dei tre gironi della Serie C, la migliore differenza reti e siamo stati in grado di mandare in rete ben 19 giocatori su 24 a disposizione. Non dobbiamo essere appagati perché tutto ciò non è servito per andare direttamente in Serie B, ma con il giusto entusiasmo possiamo arrivare alle finali dei playoff". 

Con tre pari e una vittoria possiamo arrivare in fondo, non è cosa da poco

Dopo qualche giorno di riposo, la squadra rossazzurra tornerà ad allenarsi in vista della prima gara dei playoff, in programma il prossimo 30 maggio. "Lavoreremo sia sul punto di vista fisico che su quello mentale sulla rigenerazione dei giocatori – ha spiegato Lucarelli -, che hanno ottenuto un secondo posto meritato. Per questo vorrei complimentarmi con loro. I playoff? Abbiamo la possibilità di arrivare in fondo con tre pareggi e una vittoria, non è una cosa di poco conto. In campionato abbiamo sofferto contro squadre che non avevano l’assillo del risultato, ai playoff non ci sarà questo rischio, perché avendo il vantaggio di giocare con due risultati a disposizione contro di noi dovranno fare per forza qualcosa. Così, se si apriranno e ci concederanno qualcosa, potremo provare a sfruttare tutti gli spazi".

I più letti