Serie C, ritorno playout: risultati e verdetti

Serie C

Dopo le tre gare di serata retrocedono in Serie D il Gavorrano, il Racing Fondi e il Santarcangelo. Riescono invece a salvarsi e a mantenere la categoria Vicenza, Paganese e Cuneo

SERIE C, RITORNO PLAYOFF NAZIONALI: I RISULTATI

Dopo le tre partite di andata giocate nei giorni scorsi, le gare di ritorno dei playout di Serie C hanno definito le squadre che lasciano la terza categoria e ripartiranno così nella prossima stagione della Serie D. Terminate le partite valida per il ritorno dei playout i verdetti hanno condannato Gavorrano, Racing Fondi e Santarcangelo. Termina 0-0 la partita tra il Gavorrano di Favarin e il Cuneo, a salvarsi è stata la squadra piemontese che all’andata era riuscita a vincere con un solo gol di scarto. Bastava un pareggio alla formazione di William Vialli per mantenere la categoria e nel primo tempo la formazione di casa ha fatto vedere un buon avvio senza però riuscire mai ad essere pericolosa. Con il passare dei minuti sale il nervosismo, la gara è molto spezzettata e il risultato non si sblocca; tutto resta aperto anche nella ripresa ma il risultato non cambia e alla fine il Cuneo si salva e festeggia davanti ai tifosi che hanno raggiunto Grosseto. Nonostante i tentativi fino all’ultimo minuto il Gavorrano retrocede e inizierà così la prossima stagione in serie D.

Retrocede il Santarcangelo

Nella seconda partita in programma altro pareggio, questa volta però per 1-1 tra Santarcangelo e Vicenza. I biancorossi chiudono così con la salvezza una stagione difficilissima ed evitano la seconda retrocessione consecutiva dopo quella della B alla C di 12 mesi fa. All’andata la partita si era conclusa sul 2-1 per il Vicenza che nel primo tempo della gara del Valentino Mazzola crea qualche occasione al pari dell’avversario ma non riesce a sbloccare il risultato. L’arbitro annulla giustamente una rete alla squadra di Zeman per fuorigioco, nella ripresa poi all’82’ Giacomelli riesce a trovare il gol che sblocca gli equilibri e pochi minuti dopo i biancorossi hanno anche l’occasione per chiuderla su rigore causato da un tocco di mano in area da Maini. Dagli 11 metri però Ferrari centra il palo e non riesce così a raddoppiare. Al sesto minuto di recupero Piccioni pareggia ma non c’è più tempo per continuare a cercare il vantaggio. Il Santarcangelo ripartirà dalla serie D, l’emozionante partita di stasera non riesce a garantire alla squadra di Zeman la permanenza in C nonostante la spinta del pubblico di casa e una partita giocata a viso aperto.

Ok la Paganese, giù il Racing Fondi

Infine festeggia anche la Paganese che dopo il 2-2 dell’andata riesce a battere 2-1 il Racing Fondi in casa. Allo stadio Marcello Torre di Pagani la formazione allenata da De Santis riesce a partire meglio per provare a cercare il vantaggio dopo il pareggio della gara d’andata ma nei primi 45 minuti il risultato non si sblocca e anzi il Racing Fondi riesce a rispondere colpo su colpo alle iniziative della squadra di casa. Proprio gli ospiti guidati da Luiso riescono a segnare il gol del vantaggio al 49’ con Ciotola ma passano appena otto minuti e la Paganese pareggia sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Cesaretti. Un 1-1 che dura fino all’84’, quando Scarpa consegna il successo alla formazione di casa e permette così alla squadra di De Sanzo di rimanere serie C. A Retrocedere è il Racing Fondi al termine di una ripresa in cui succede di tutto. Questi i risultati e i verdetti dopo le tre gare di serata:

Girone A: Gavorrano-Cuneo 0-0 (andata 0-1)
Girone B: Santarcangelo-Vicenza 1-1 (andata 1-2)
Girone C: Paganese-Racing Fondi 2-1 (andata 2-2).

I più letti