#CESENASTORIES, 21^ pt. Valeri: "Capisco i fischi dei tifosi. Col Carpi per riscattarci"

Serie C - Lega Pro

E' già ora di dimenticare il punto raccolto con la Virtus Verona (con un pirotecnico 3-3). Oggi c'è già l'occasione per il riscatto contro il Carpi, recupero della 1^giornata di ritorno, che al Manuzzi non ha mai vinto

Contro la Virtus Verona è andata bene o male? Un 3-3 che ha portato un punto: e allora vediamola al positivo, come il difensore bianconero Emanuele Valeri. Il Cesena contro i veneti è riuscito a mantenere il vantaggio fino a 9 minuti dal fischio finale, grazie ai due rigori trasformati da Karlo Butic (9 gol finora, che hanno portato in casa bianconera 11 sui 25 totali in classifica) e dal gol di Valeri. “C'è un po' di rammarico perché la partita poteva andare in modo diverso per come l'avevamo ribaltata. Alla fine possiamo dire di aver guadagnato un punto, perché queste partite si possono anche perdere”. Secondo gol in campionato per il giovane difensore romano che vede il bicchiere mezzo pieno. “Dobbiamo vederla sotto questo punto di vista. L'importanza adesso va in primis alla squadra perché il momento non è dei migliori, quindi ci sta anche la contestazione, i fischi del pubblico. Hanno anche le loro ragioni a fischiarti alla fine. Noi però stiamo dando il 100% e questo spero che si veda. Noi sappiamo giocare, però non riusciamo a rendere al meglio. Creiamo tante occasioni e fatichiamo a fare gol”. Non si nasconde il 21enne alla sua seconda stagione a Cesena, che guarda già ad oggi, quando i bianconeri hanno già un'occasiobe per riscattarsi. “Ora abbiamo quattro partite importanti tutte di fila (Carpi in casa, trasferte a Trieste e Piacenza e il Padova al Manuzzi, ndr). Già la partita di oggi contro gli emiliani, che stanno nei primi posti, può darci lo stimolo in più. Dobbiamo cercare di fare meglio di quello che abbiamo fatto in queste due partite, magari alzando un po' l'attenzione e guadagnando qualche punto in più”.

 

Il Cesena non deve avere paura (come dice Modesto) e la chance per dimostrarlo è presto servita: oggi alle 18.30, al Manuzzi, si recupera la giornata saltata prima di Natale per via dello sciopero. Con due rinforzi nuovi di zecca: il centrocampista Francesco Ardizzone e il difensore Ivan De Santis, entrambi arrivati dalla Virtus Entella. Anche i numeri stanno dalla parte dei bianconer. Il Carpi non ha mai vinto a Cesena: nelle sette gare giocate tra i professionisti, 5 vittorie per i romagnoli e 2 pareggi. Non resta che giocare.

I più letti