Novara, il presidente Cianci trovato con 200 mila euro in auto: è stato denunciato

serie c
cianci novara

Il presidente dimissionario del club piemontese, Marcello Cianci, secondo quanto riporta l'ANSA è stato denunciato per ricettatazione perché trovato in possesso di 200 mila euro in auto di cui non ha saputo giustificare la provenienza

È l'ormai ex presidente del Novara, Marcello Cianci, l'imprenditore denunciato per ricettazione dalla guardia di finanza di Locri perché trovato in possesso di 200 mila euro in contanti durante un controllo avvenuto nell'ambito di un servizio finalizzato alla repressione dei traffici illeciti e dei reati finanziari. Cianci, secondo quanto riportato dall'ANSA, era a bordo di un suv e non ha fornito alcuna spiegazione sulla provenienza del denaro che era nascosto in una busta per generi alimentari. La denuncia è scattata poco prima che Cianci rassegnasse le dimissioni al club piemontese, attualmente al 15° posto nel girone A di Serie C. Dimissioni annunciate poi dalla stessa società con un comunicato ufficiale: "La Società Novara Calcio comunica di aver ricevuto dal Sig. Marcello Cianci le proprie dimissioni dalla carica di Presidente e Amministratore Delegato della Società, per impegni di natura personale e professionale. I Soci convocheranno a breve un CDA per l’elezione delle nuove nomine - si legge sul sito -. A fronte delle notizie di cronaca che stanno circolando in queste ore e che vedono coinvolto lo stesso, la Società Novara Calcio si dichiara totalmente estranea ai fatti, i quali riguardano vicende strettamente personali e non legate al suo operato all’interno del Club".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.